Belgrado: dopo 13 anni il Piano urbanistico

“Dopo tredici anni Belgrado avrà il Piano urbanistico generale, il documento strategico più importante che rappresenta la base per la modernizzazione, per i nuovi investimenti e per i nuovi posti di lavoro”, ha detto il sindaco di Belgrado Sinisa Mali.
Mali ha spiegato che questo Piano contribuirà alla definizione più chiara delle infrastrutture in base alle quali si rilasceranno più velocemente i permessi di costruzione.
 “I nuovi centri dello svluppo commerciale e residenziale saranno Makisko polje e Ada Huja, mentre vengono definite 9 nuove zone industriali che si troveranno nella periferia della città”, ha detto sindaco di Belgrado. Le proposte concrete previste dall’adozione del Piano urbanistico generale, vengono valutate dal sindaco come un incentivo grande per l’industria e per gli investimenti nuovi.
 “E’ previsto che oltre il 50% della superficie della città avrà un uso diretto. Inoltre, è previsto lo spostamento del trasporto dei camion fuori dal centro di Belgrado, intervento realizzato con la costruzione di metropolitana e circonvallazione”, ha detto Mali.
Mali ha indicato che all’interno del progetto di sviluppo “Belgrado sull’acqua”, ha parlato con investitori potenziali con lo scopo di trovare il partner che potrebbe investire 25 milioni di euro per ricostruire il centro congressi “Sava centar”.
(Blic, 06.03.2016.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top