Petrovic: “Il riequilibrio del bilancio ha aumentato in modo ingiustificato i costi”

Il Consiglio Fiscale ha stimato che la proposta di riequilibrio del bilancio di quest’anno ha aumentato in modo ingiustificato i costi, cosa che aumenterà il deficit statale dal 3% del prodotto interno lordo (PIL) precedentemente pianificato, a circa il 7%, ha detto oggi il presidente del Consiglio, Pavle Petrovic.

“Le spese sono state ulteriormente aumentate di 2 miliardi di euro con il riequilibrio del bilancio, di cui sono giustificati i costi di un miliardo di euro”, ha detto Petrovic alla sessione della commissione per le finanze, il bilancio della Repubblica e il controllo dei fondi pubblici del parlamento serbo.

Lo stesso ha sottolineato che sarà necessario un nuovo prestito statale per finanziare delle spese di bilancio aggiuntive, perché “non piovono soldi dal cielo”, il che aumenterà il debito pubblico dal 58% del PIL a circa il 61%.

“Gli investimenti nelle infrastrutture sono giustificati, perché sono la migliore misura economica per stimolare una crescita economica”, ha valutato Petrovic e ha aggiunto che ulteriori investimenti in ecologia saranno giustificati.

Secondo la valutazione del Consiglio, come ha sottolineato Petrovic, gli investimenti per gli armamenti dell’esercito serbo sono “troppo alti”, e il governo ripropone una distribuzione non selettiva degli aiuti ai cittadini e all’economia.

Ha ricordato che al momento dell’adozione del bilancio di quest’anno, il Consiglio aveva avvertito che i salari nel settore pubblico non dovevano essere aumentati nel 2021, perché erano necessari ancora soldi per un nuovo pacchetto di aiuti di Stato, ma il governo non ha accettato la proposta.

https://www.danas.rs/ekonomija/petrovic-rebalansom-budzeta-srbije-neopravdano-povecani-troskovi/

Photo credits: “BETAPHOTO MILAN OBRADOVIC”

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Costi, Petrovic, PIL
debito enti locali
Cresce di continuo il debito pubblico della Serbia

Arsić: “La crescita del PIL della Serbia nel 2021 tra il 3-4%”

Chiudi