Per la Serbia 187,7 milioni di euro dai fondi IPA

La Commissone Europea ha approvato la concessione di 187,7 milioni di euro alla Serbia dai fondi di pre adesione IPA per sostenere la riforma del sistema giudiziario e le autonomie locali.

“Questo è stato un anno storico per le relazioni della Serbia con l’Unione Europea”, ha dichiarato Stefan Fiele, commissario all’allargamento, il quale in una dichiarazione per i media ha sottolineato che nel 2013 è entrato in vigore l’Accordo di Stabilizzazione e Associazione e che il paese ha ottenuto la data per l’inizio dei negoziati per l’adesione all’UE. “E’ importante che la Serbia sfrutti il buon momento e continui a implementare con vigore le riforme”, ha aggiunto il commissario ricordando che con l’ultima erogazione la Serbia a partire dal 2002 ha ricevuto 2,6 miliardi di dollari dai fondi di preadesione.

Gran parte dello stanziamento sarà destinato al finanziamento della riforma del sistema giudiziario e ad aiutare 34 municipalità della Serbia centrale ad accrescere la loro capacità di autogoverno. Una parte delle risorse andrà anche a migliorare l’efficienza delle dogane e per interventi lungo il corso del Danubio.

(Tanjug, 23.12.2013)

serbia-UE

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top