Per la prima volta in Serbia è possibile emettere token di investimento

La legge sulla proprietà digitale consentirà l’emissione di token investimenti in Serbia e la Banca Centrale (NBS) prevede che contribuiranno al finanziamento dell’avvio di un’impresa, principalmente per le aziende più piccole, dato che nella fase iniziale del business le tradizionali fonti di finanziamento sono solitamente inaccessibili e i token sono basati su progetti reali.

“I token investimenti sono un tipo di risorsa digitale emessa allo scopo di raccogliere fondi per finanziare un particolare progetto, che conferisce all’investitore un certo diritto in relazione al progetto, ad esempio la partecipazione agli utili, il più delle volte sotto forma di diritti su prodotti o servizi”, fanno sapere dalla “NBS”.

Inoltre, l’emissione è solitamente accompagnata da un white paper dell’emittente, che corrisponde al prospetto quando si emettono strumenti finanziari in conformità con la legge che disciplina il mercato dei capitali, e l’emissione e la pubblicazione del white paper è una procedura più semplice rispetto al prospetto.

Questa emissione di token investimenti lo rende una forma di finanziamento più attraente, soprattutto per le startup innovative e le entità legali di piccole e medie dimensioni. In conformità con la legge sugli asset digitali, l’organismo di vigilanza approva la pubblicazione di un white paper per l’emissione di asset digitali, per le valute virtuali da parte della Banca nazionale della Serbia e per i token digitali da parte della Commissione di sicurezza.

La richiesta di approvazione della pubblicazione del white paper viene inoltrata tramite il portale di “eUprava” e l’organismo di vigilanza (Commissione di sicurezza in caso di emissione di token) decide su tale richiesta entro 30 giorni dal giorno della ricezione della richiesta valida.

La “NBS” afferma che non ci sono restrizioni sui progetti che possono essere finanziati mediante l’emissione di token investimenti, purché siano emessi in conformità con la legge sulla proprietà digitale. La Commissione di sicurezza è responsabile di tutte le questioni relative agli investimenti e ad altri token digitali.

https://www.ekapija.com/news/3346148/prvi-put-u-srbiji-moguce-izdavanje-investicionih-tokena-evo-sta-su-i

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... NBS, token investimento
bitcoin
Avvertimento della “NBS” sulla “prima valuta digitale serba Lazar”

Vučić ordina alla Banca Nazionale di comprare oro

Chiudi