Per i freelance anche l’anno prossimo previsto lo stesso modello di tassazione

Il presidente dell’Associazione dei lavoratori su Internet (freelance), Miran Pogačar, ha affermato che il governo serbo ha accolto ieri la richiesta che il trattamento fiscale valido finora per chi lavora come freelance venga applicato anche l’anno prossimo.
Come ha spiegato Pogačar a “Tanjug”, ciò significa che il reddito mensile non imponibile ammonterà ancora a 530 euro, e non a 18.300 dinari.

Il governo della Serbia ha annunciato che è stato raggiunto un accordo con i freelance e che il modello di tassazione esistente continuerà ad essere applicato fino all’entrata in vigore delle nuove disposizioni. È stato raggiunto quindi un accordo sulla proroga del regime transitorio, che prevede ulteriori spazi e tempi per la predisposizione di proposte per una nuova normativa, alla cui redazione parteciperanno tutte le parti interessate.

L’Associazione aveva chiesto in precedenza al governo e ai Ministeri competenti di considerare e adottare una nuova proposta per il trattamento fiscale dei freelance che guadagnano lavorando online per datori di lavoro stranieri, ed estendere il modello fiscale in uso per altri due anni.

Una terza associazione di liberi professionisti è entrata a far parte del gruppo di lavoro, il che significa che ora lo stesso è composto da tre associazioni di liberi professionisti, oltre a rappresentanti del governo, del Ministero delle finanze, dell’amministrazione fiscale, della Banca nazionale di Serbia e del settore non governativo. La prossima riunione del gruppo di lavoro è prevista per venerdì 26 novembre 2021.

https://rtv.rs/sr_lat/drustvo/frilenseri-sa-predstavnicima-vlade-srbije-i-naredne-godine-neoporezivi-deo-bice-530-evra_1289232.html

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top