Nasce il Partito Popolare: Vuk Jeremic alla presidenza

E’ stato fondato a Belgrado il Partito Popolare (Partito Nazionale): leader del nuovo partito, l’ex ministro degli Esteri serbo Vuk Jeremic.

In occasione dell’Assemblea Fondatrice, in presenza di 352 delegati, Jeremic è stato eletto all’unanimità alla presidenza del partito.

Inoltre, all’unanimità, l’assemblea ha eletto come primo vice presidente Miroslav Aleksic e Sinisa Kovacevic, Sanda Raskovic-Ivic, Svetozar Ciplic, Zdravko Ponos, Nikola Jovanovic come vice presidenti.

I delegati hanno inoltre adottato il programma e lo statuto del Partito Popolare. Tra i principi del programma compaiono “una politica economica moderna e sviluppata, lo Stato di diritto e le istituzioni indipendenti, la riconciliazione tra nazionale e civile in Serbia, così come la neutralità militare del paese”.

Il manifesto comprende anche una richiesta di depoliticizzazione degli apparati di sicurezza in Serbia, nonché la necessità di adottare una legge sulla lustrazione.

Intervenendo nel corso della riunione, tenutasi presso l’Hotel Metropol di Belgrado durante il fine settimana, Jeremic ha promesso che il partito combatterà contro il “regime”, che ha descritto come estraneo al popolo, e ha dichiarato che le prossime, ma ancora non programmate elezioni locali a Belgrado costituiranno “una possibilità per la prima grande vittoria dell’opposizione dal 2012”.

Secondo Jeremic, che l’anno scorso ha presentato senza successo la sua candidatura alle elezioni presidenziali della Serbia, la vittoria sarà “se le persone ragionevoli si uniranno”.

(In Serbia, 23.10.2017)

Vuk Jeremic becomes leader of newly founded party

 

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top