Partito popolare: La fabbrica di cioccolato svizzera ha ricevuto dallo Stato serbo 120.000 euro per ogni nuovo posto di lavoro

Il capo del Comitato per l’economia e l’imprenditorialità del Partito popolare (Narodna Partija), Vladimir Kovacevic, ha denunciato che la fabbrica di cioccolato svizzera “Barry Callebaut”, che ha recentemente iniziato a costruire uno stabilimento di produzione a Novi Sad, ha ricevuto un sussidio di 120.000 euro per ogni nuovo posto di lavoro dal governo serbo.

Kovacevic ha anche affermato in una dichiarazione scritta che il governo, tramite l’agenzia SIEPA, assegna di norma tra i 2.500 e i 10.000 euro per ogni nuovo posto di lavoro creato, e che le autorità guidate dal partito SNS “di solito negoziano l’assegnazione di sussidi in discussioni personali riservate (con gli investitori)”.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Non ci siamo ancora ripresi dal sussidio retroattivo che il governo ha concesso alla “Rauch” e alla sua fabbrica di succhi di frutta a Koceljeva, per un importo di 2,2 milioni di euro o 70.000 a dipendente, e il governo offre nuovamente a una società straniera un incentivo che colpirà duramente le tasche dei contribuenti serbi”, ha dichiarato Kovacevic.

Lo stesso si chiede quante attività locali avrebbero potuto essere avviate se i fondi, che sono stati assegnati alla società svizzera, fossero stati invece assegnati a queste.

“Invece di ricevere aiuto dagli svizzeri li stiamo aiutando noi, perché i ricavi di 3,2 miliardi di euro che la “Barry Callebaut” genera ogni anno non sembrano essere sufficienti a costruire poi con i soldi una nostra fabbrica in Serbia”.

Oltre a un impianto di produzione, la società svizzera intende anche costruire un centro di innovazione per la ricerca e lo sviluppo a Novi Sad.

La fabbrica avrà una capacità di produzione annuale iniziale di 50.000 tonnellate. L’entrata in esercizio è prevista per il 2021, e in cinque anni l’investimento totale raggiungerà i 56 milioni di dollari. La società prevede di impiegare 100 persone nella fabbrica di Novi Sad.

https://naslovi.net/2020-03-09/beta/narodna-stranka-srbija-dala-svajcarskoj-fabrici-cokolade-subvencije-od-120-000-evra-po-zaposlenom/25044408

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Barry Callebaut, Rauch, sussidi governo
La “Barry Callebaut” arriva a Novi Sad per l’inizio di marzo

Il produttore di succhi austriaco “Rauch” riceve un sussidio di 73.000 euro per dipendente

Chiudi