Pacolli: “Il futuro Primo Ministro kosovaro, tranne che non sia di nuovo Haradinaj, abolirà le tasse sulle merci dalla Serbia”

Secondo quanto riportato dal portale “Kossev”, il Ministro degli esteri kosovaro Behgjet Pacolli ha affermato che il nuovo Primo Ministro abolirà le tasse sulle merci provenienti dalla Serbia, a meno che non venga eletto ancora il dimissionario Ramush Haradinaj.

“Ripeto, quel futuro Primo Ministro che dice che manterrà le tasse sta mentendo. Escludo solo Haradinaj perché lo conosco ed è testardo e quando si fissa su qualcosa non puoi fargli cambiare idea”, ha detto Pacolli a “KTV”.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Lo stesso Pacolli sostiene che Haradinaj può non mantenere la sua promessa, ma non rinuncerà alle tasse, invece tutti coloro che hanno appoggiato l’idea delle tasse, dopo le elezioni non avranno lo stesso atteggiamento.

“C’è un’opinione secondo cui lui non può coesistere con le tasse, ma può abolirle se vuole essere lungimirante. Gli altri, comunque, aboliranno le tasse e apriranno la strada al dialogo. Questa è la realtà che ci aspetta dopo le elezioni”, ha aggiunto Pacolli.

Il Ministro degli esteri ha accusato poi il vice Primo Ministro uscente Enver Hoxhaj di aver imbrogliato i membri del governo quando sosteneva di avere il sostegno dell’ambasciata americana per l’introduzione della tassazione del 10% sulle importazioni di merci dalla Serbia e Bosnia ed Erzegovina, misura entrata in vigore settimane prima dell’inasprimento al 100%.

“Ho visto durante una seduta dell’esecutivo che questa cosa era all’ordine del giorno. Gli ho chiesto di cosa si trattasse. Il Primo Ministro e il vice Primo Ministro Limaj si sono guardati. Poi lui mi ha detto: mi sono accordato con gli americani. Sono appena uscito dall’ambasciata, ho parlato con gli americani, la decisione è presa, andiamo avanti”. Pacolli ha aggiunto che in seguito il fatto si è rivelato non vero, cioè che nessuno aveva parlato con l’ambasciata americana.

Le elezioni parlamentari anticipate in Kosovo si terranno il 6 ottobre.

http://www.politika.co.rs/sr/clanak/438987/Pacoli-Svaki-buduci-premijer-osim-Haradinaja-ukinuce-takse

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in elezioni parlamentari Kosovo, Kosovo, Pacolli, Ramush Haradinaj, Serbia
I cambiamenti nella squadra di governo avverranno solo dopo le elezioni

Il Consiglio fiscale: l’aumento sostanziale degli stipendi e delle pensioni dei dipendenti pubblici è irresponsabile

Close