Oscar: Train Driver’s Diary rappresenterà la Serbia

La Serbian Academy of Film Arts and Science (AFUN) ha scelto Train Driver’s Diary di Miloš Radović come candidato nazionale nella corsa agli Oscar 2017 come Miglior film straniero.

La pellicola (titolo originale: “Dnevnik masinovodje“), selezionata per rappresentare la Serbia nella corsa al prestigioso riconoscimento internazionale degli Academy Awards nella categoria miglior film in lingua straniera, è il frutto di un lavoro di produzione congiunto tra Serbia e Croazia. 

Il film, diretto da Milos Radovic, è incentrato su Ilija, un macchinista sessantenne vicino alla pensione. Ilija dovrà fare i conti con l’infausto record di 28 persone accidentalmente uccise nel corso della sua carriera, mentre il figlio adottivo diciannovenne, Sima, si sta preparando a seguire le sue orme.

Train Driver’s Diary è stato presentato in anteprima mondiale al Moscow International Film Festival, dove si è aggiudicato il Premio del Pubblico, e ha inoltre ricevuto una menzione speciale al Festival di Palic all’inizio di quest’anno.

Lazar Ristovski è sia attore protagonista del film che produttore, con la sua casa di produzione Zillion Film. Alla realizzazione della pellicola hanno collaborato la casa di produzione croata Interfilm, il Film Center Serbia e il Croatian Audiovisual Centre. Inoltre, Ristovski figura come produttore e attore anche nel film che la Croazia ha candidato agli Oscar quest’anno, “On the Other Side”.

La Serbia ha sempre regolarmente presentato candidature, ma finora un’opera cinematografica serba non è mai stata inclusa nella cinquina concorrente per il premio finale come miglior film in lingua straniera.

(TheHollywoodReporter, 13.09.2014)

http://www.hollywoodreporter.com/news/oscars-serbia-selects-train-drivers-928242

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top