Ore contate per il governo di Haradinaj

Il governo di Ramush Haradinaj sembra avere le ore contate e, secondo quanto dichiara il capo del gruppo parlamentare dell’opposizione Lega Democratica del Kosovo, Abdullah Hoti, il suo crollo è questione di giorni o settimane.

Hoti, citato da un articolo del quotidiano Zeri di Pristina, sostiene che il governo del Kosovo, guidato da Haradinaj, non sarebbe in grado di attuare alcun processo, tra cui l’invio di progetti di legge all’Assemblea.

“Questo è il risultato del fatto che il governo ha bisogno di coordinare tutto con il suo partner di coalizione, la Lista Serba, che è controllato dal governo serbo”, ha osservato.

Ricordiamo che Ramush Haradinaj ha formato un nuovo governo nel mese di settembre, interrompendo una fase di stallo politico durata mesi in Kosovo con la promessa di intensificare gli sforzi per l’adesione dell’Unione Europea della sua nazione.

Haradinaj, sostenuto da una risicata maggioranza costituita da 62 su 120 legislatori, guida una coalizione dominata da Partito democratico del Kosovo, Alleanza per il Futuro del Kosovo, e Iniziativa del Kosovo, soggetti politici emersi a seguito del conflitto 1998-1999 con la Serbia, insieme a decine di piccoli partiti e sostenuto dal gruppo Lista Srpska, costituito da deputati serbi.

(b92, 13.12.2017)

https://www.b92.net/eng/news/politics.php?yyyy=2017&mm=12&dd=13&nav_id=103036

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Haradinaj
interpol
Haradinaj rimosso dalla lista Interpol: le reazioni in Serbia

Mogherini
Ombre sull’incontro Mogherini-Haradinaj

Chiudi