Opposizioni a sostegno di DSS-Dveri

Il partito democratico e il movimento Dosta je bilo hanno lanciato un appello ai loro elettori a votare per la lista DSS-Dveri nelle elezioni che si terranno di nuovo domani 4 maggio nei seggi dove il voto del 24 aprile è stato annullato affinché “non vada in porto questa ulteriore frode del partito del progresso serbo e non vengano ad esso attribuiti altri sette seggi che il popolo non gli ha riconosciuto”.

Nel comunicato si specifica che non si tratta di un annuncio di coalizione o di accordo politico ma  solo della tutela della volontà popolare: “Le nostre liste hanno larghe di fferenze programmatiche, politiche e di valori ma su un punto concordiamo: che il rispetto della volontà dei cittadini e del libero voto è alla base di una società libera”.

I tre gruppi politici hanno anche deciso di costituire gruppi comuni di attivisti che verificheranno che gli attivisti del partito del progresso serbo non perpetreranno abusi. “Chiamiamo a una lotta per difendere ogni libero voto nel paese”.

Nel comunicato le tre forze politiche evidenziano anche che Aleksandar Vucic è il grande perdente delle ultime elezioni perché il partito del progresso serbo ha ottenuto 98 seggi mentre precedentemente ne aveva 128 e  partiti suoi alleati nella lista unificata ne hanno ottenuto 33. “Questo lo rende molto nervoso e vulnerabile. Sarebbe possibile formare un governo senza di lui, per questo vuole attribuirsi questi sette seggi”, si legge nel comunicato.

(Beta, 02.05.2016)

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top