ONU: Ogni due donne in Serbia subisce violenze psicologiche e ogni terza violenza fisica

In Serbia, metà delle donne ha subito qualche forma di violenza nel corso della vita, avvertono dalla squadra nazionale delle Nazioni Unite in Serbia.

Ogni due donne in Serbia ha subito nel corso della sua vita violenze psicologiche e ogni terza donna ha subito violenza fisica, una dichiarazione afferma che le donne hanno 2,2 volte più probabilità di non essere pagate per il lavoro che svolgono.

“A livello globale, circa 740 milioni di donne attualmente guadagnano da vivere dall’economia informale con accesso limitato alla protezione sociale, ai servizi pubblici e alle infrastrutture che potrebbero aumentare la loro produttività e la sicurezza del loro reddito”, si legge nel comunicato stampa.

“La parità di genere è uno dei temi chiave dell’Agenda per lo sviluppo sostenibile dell’ONU ed è al centro dell’attuale quadro quinquennale di partenariato con il governo della Serbia, ma anche uno dei valori fondamentali dell’UE. La squadra nazionale delle Nazioni Unite in Serbia rimane impegnata a lavorare di pari passo con il governo e il popolo della Serbia e tutte le parti interessate in modo che “nessuna donna venga lasciata indietro”, ha aggiunto Steliana Nedera.


Le Nazioni Unite celebreranno l’8 marzo, la Festa della donna in Serbia, con lo slogan “Pensa allo stesso modo, costruisci intelligentemente, fai innovazioni per il cambiamento”, indicando come l’innovazione può contribuire all’uguaglianza di genere.
https://www.danas.rs/drustvo/un-svaka-druga-zena-u-srbiji-iskusila-psihicko-a-svaka-treca-fizicko-nasilje/

Share this post

scroll to top