Oggi si decide sul (quasi sicuro) rinvio delle elezioni politiche di aprile

Le elezioni politiche previste per il 26 aprile potrebbero essere rinviate a causa dello stato di emergenza nel Paese. Il Presidente della Serbia e leader del partito SNS, Aleksandar Vucic, ha programmato un incontro oggi pomeriggio con i rappresentanti delle liste che hanno annunciato la loro partecipazione alle elezioni, e da come si apprende l’argomento della riunione sarà il rinvio delle elezioni.

“Con l’introduzione dello stato di emergenza tutte le attività elettorali sono state sospese e riprenderanno dopo l’abolizione dello stato di emergenza”, ha riferito uno degli alti funzionari della coalizione al potere. “Non appena le attività elettorali si interrompono, le elezioni vengono rinviate. Tutto continuerà da dove abbiamo interrotto dopo la cessazione dello stato di emergenza”.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Siamo stati informati che ci incontreremo oggi alle 17.00 con il Presidente Vucic. L’incontro è stato convocato principalmente per rinviare le elezioni, ma ci potrebbero essere altri argomenti sul tavolo. Ancora non lo sappiamo”, fa sapere un rappresentante politico.

Secondo Bojan Klacar del “Cesid”, a questo punto è certo che le elezioni saranno rinviate. Tuttavia, è impossibile dire fino a quando:

“Se si osserva la previsione degli epidemiologi, il periodo difficile non dovrebbe concludersi entro il 26 aprile. Non sembra realistico che saremo in grado di votare il 26 aprile. C’è un ritardo imprevedibile”, afferma Klacar, e quando gli si chiede per quanto tempo, afferma:

“La decisione non verrà presa nel prossimo periodo. Si vedrà innanzitutto come evolverà la situazione. Penso che le autorità non decideranno nel prossimo futuro. Uno stato di emergenza può durare 90 giorni nella prima tornata e prolungarsi poi per altri 90 giorni. Solo al termine dello stato di emergenza verrà decisa la data delle elezioni. Saranno definite nuove scadenze al raggiungimento delle condizioni per la ripresa delle attività elettorali e dopo la decisione di porre fine allo stato di emergenza”.

https://www.kurir.rs/vesti/politika/3429009/vanredno-stanje-odlaze-izlazak-na-biralista-izbori-nece-biti-u-aprilu

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Aleksandar Vucic, coronavirus, elezioni politiche, rinvio, SNS
Rajic: “I lavoratori non hanno nessuno che badi ai loro figli”

Ai pensionati posticipati i pagamenti delle bollette; aumenti degli stipendi nella sanità

Close