Oggi l’apertura di cinema e teatri; consentite al massimo 500 persone

A partire da oggi l’Unità di crisi ha deciso di consentire lo svolgimento di eventi culturali con la presenza di pubblico, in cinema, teatri e concerti nelle istituzioni culturali, con vincoli a cui gli organizzatori devono rigorosamente attenersi. Consentita la presenza di pubblico o spettatori, ma il loro numero non deve superare i cinquecento.

“Ciò significa che non devono esserci più di 500 spettatori nei cinema e nei teatri, ma anche in sale e arene più grandi. Inoltre, gli organizzatori devono aderire a tutte le misure preventive durante l’organizzazione di eventi, che sono state concordate durante la riunione con la Premier Ana Brnabic e i rappresentanti di teatri, cinema ed eventi”, afferma il comunicato.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Si precisa che devono essere indossate maschere e deve essere rispettata la distanza fisica di 1,5 metri, ovvero un posto vuoto tra le poltrone. È stata anche determinata la distanza fisica adeguata durante gli eventi all’aperto.

La vicedirettrice dell’Istituto “Milan Jovanović Batut”, Darija Kisić Tepavčević, ha detto che tutte le istituzioni saranno disinfettate prima dell’apertura.

Ha aggiunto che ci saranno dei controllori, ma che ognuno è responsabile della propria salute.

Il direttore di “Kombank Dvorana”, Igor Stanković, è dell’opinione che i cinema dovrebbero essere un luogo di socializzazione e osserva che tutte le misure preventive saranno rispettate.

http://rs.n1info.com/Vesti/a631829/Otvaranje-bioskopa-i-pozorista-u-ponedeljak.html

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Ana Brnabic, cinema, Concerti, misure
Ana Brnabić o Miloš Vučević; uno dei due sarà il nuovo Premier serbo

Brnabic: “La Serbia ha più successo contro la pandemia rispetto ai Paesi con la migliore assistenza sanitaria”

Close