Nuovo sostegno finanziario a piccole e medie imprese

Il governo della Serbia ha adottato quattro programmi di sostegno finanziario del Ministero dell’Economia alle piccole e medie imprese, per i quali sono stati stanziati due miliardi di dinari.

La Ministra dell’Economia, Andjelka Atanaskovic, spiega per “Tanjug” che si tratta di un programma per l’acquisto di attrezzature, per l’incoraggiamento dell’imprenditorialità attraverso progetti di sviluppo, nonché altri programmi di sostegno per l’avvio di imprese e per giovani e donne imprenditrici, per i quali sono previsti dei bandi pubblici all’inizio di febbraio.

Secondo lei, la maggior parte dei soldi, 1,55 miliardi di dinari, è stata accantonata per l’acquisto di attrezzature, di cui la parte non rimborsabile può essere il 25% dei fondi, il 70% deriva da una banca o da una società di leasing mentre il 5% dei fondi è fornito dalla società stessa.

All’inizio di febbraio è previsto un bando pubblico per banche partner e società di leasing che forniscono cofinanziamenti in questo programma, dopodiché verranno pubblicati bandi pubblici per micro, piccole e medie imprese, imprenditori e cooperative per le sovvenzioni.

150 milioni di dinari sono stati accantonati per il programma di aiuto ai principianti negli affari, mentre il Ministero dell’Economia cofinanzia il 30 o il 40% dell’investimento totale per le imprese dei governi locali sottosviluppati con fondi non rimborsabili; il resto è ottenuto da un prestito del Fondo di sviluppo.

La Atanasković afferma che sono stati forniti 200 milioni di dinari per il programma di incoraggiamento all’imprenditorialità attraverso progetti di sviluppo.

“Si tratta di una combinazione di fondi non rimborsabili che costituiscono fino al 20, 30% degli investimenti per entità economiche che appartengono al quarto gruppo di sviluppo e un prestito favorevole del Fondo di sviluppo”.

Per la prima volta quest’anno, verrà implementato un programma a sostegno delle donne e dei giovani imprenditori che sono alle prime armi nel mondo degli affari.

“Per questo programma, destinato a donne e giovani fino a 30 anni, sono stati stanziati 100 milioni di dinari”, ha concluso la Ministra.

http://www.politika.rs/sr/clanak/471266/Za-mala-i-srednja-preduzeca-dve-milijarde-dinara-bespovratne-pomoci

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... fondi, giovani imprenditrici, piccole medie imprese
Sasa Radulovic (“Dosta je bilo”) indagato dall’Agenzia per la lotta alla corruzione

salario minimo
UPS: “Necessari altri tre salari minimi per le piccole/medie imprese”

Chiudi