Nuovo investimento a Kula – Arriva la tedesca Witzenmann e impiega 300 lavoratori

L’azienda tedesca Witzenmann, la quale opera nell’industria automobilistica, ha versato sul conto corrente del comune di Kula 37,8 milioni di dinari per sei ettari di terreno edificabile in zona industriale, per la costruzione di una fabbrica di ricambi auto.

Così si è conclusa la storia, durata alcuni mesi, riguardo alla decisione dell’importante azienda tedesca, nella produzione di ricambi auto, di espandere le sue operazioni in Serbia, costruendo una fabbrica nella nuova zona industriale di Kula.

Il contratto di acquisto è stato firmato dal sindaco di Kula Damjan Miljanic e dal direttore della società tedesca Michael Scheib.

Dopo aver firmato il contratto, Scheib ha annunciato che la costruzione del capannone industriale inizierà immediatamente dopo l’ottenimento del permesso di costruzione.

“Sono soddisfatto della collaborazione con l’autogoverno locale, quindi mi aspetto che verso l’inizio di aprile otterremo il permesso di costruzione”, ha detto Scheib.

Secondo le sue parole, l’intenzione è di avere 300 persone impiegate in fabbrica, ma esiste la possibilità che il numero di lavoratori aumenti con l’incremento del volume di lavoro.

Il sindaco di Kula, Damjan Miljanic, ha affermato che finalmente numerosi anni di sforzi nell’attirare investitori sono stati ripagati, perché oggi nella zona industriale di Kula operano diverse aziende. Egli ha espresso la sua soddisfazione nel vedere Kula diventare la scelta per l’apertura di una nuova fabbrica della società tedesca Witzenmann.

 
https://www.dnevnik.rs/ekonomija/naslovi/nemacki-vicenman-stize-i-zaposlava-300-kulana-08-03-2019?fbclid=IwAR04fAPZMP-mMkRxdr_FyhCOFChzUyNAdcgnD4HBeMtSpDZngIB_tpwCuf8

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Kula, Michael Scheib
A gennaio gara d’appalto per terreni a Kula

Vucic all’apertura della fabbrica di Kula: la Serbia diventa un paese vincitore

Chiudi