Nuovi investimenti nella zona industriale Mali Bajmok

Le aziende nella zona industriale Mali Bajmok vicino Subotica attualmente impiegano oltre 5.000 lavoratori. Considerando che nuovi investimenti, per l’importo totale di circa 18 milioni di euro, sono attualmente in corso è plausibile che il numero di dipendenti in questa zona superi in futuro le 6.000 unità.

Proprio accanto a quella attuale, un altro stabilimento della società tedesca Continental sarà costruito entro la fine dell’anno. Grazie a questo investimento, altri 500 lavoratori saranno assunti nei prossimi tre anni nella nuova fabbrica, con il compito di produrre parti di automobili per alcune delle più prestigiose auto in Europa.

Zivko Topalovic, direttore generale di ContiTech Fluid Serbia, afferma: “il valore dell’investimento è di circa 17 milioni di euro. Si tratta di un investimenti diretti che dinmostrano la serietà delle intenzioni della nostra società di rimanere qui e di continuare ad investire”.

Al fine di continuare ad attrarre nuovi investimenti in questa zona, il governo locale utilizzerà le risorse del Fondo investimenti di capitale per la costruzione di factory hall destinata agli investimenti nelle aree dismesse, vale a dire per il leasing delle aziende interessate. Il valore dell’investimento in questo caso è pari a circa 115 milioni di RSD.

“Abbiamo già ricevuto richieste da parte degli investitori futuri, che prevedono di arrivare a Subotica per investire e lavorare a partire da questo autunno, per stabilire la propria produzione qui, ma non abbiamo ancora deciso con chi firmeremo il contratto” spiega Nebojsa Darabos , membro del Consiglio comunale per gli investimenti e il turismo.

Diverse aziende multinazionali provenienti da Germania, Austria e Stati Uniti d’America operano nella zona industriale di Mali Bajmok, per lo più in regime di zona franca.

.RTV, 14.07.2016)

Share this post

scroll to top
More in industria automobilistica, investimenti, Mali Bajmok, occupazione, subotica
Sombor: nuova fabbrica della bengalese “Pretty Group”

Serbia al primo posto per rapporto qualità-costo del lavoro

Close