Nuove regole da oggi: riduzione dei giorni di autoisolamento, test PCR a spese dello Stato

Le nuove regole per l’autoisolamento delle persone che hanno avuto contatti con persone contagiate, così come la quarantena per i contagiati da Covid 19, molto probabilmente inizieranno ad essere in vigore da oggi.

I membri dell’Unità di crisi, Sanja Radojević-Škodrić, direttrice del Fondo di assicurazione sanitaria della Repubblica e l’epidemiologo Branislav Tiodorović, hanno confermato che l’isolamento domiciliare per i contagiati durerà 10 giorni invece dei precedenti 14. Tuttavia, se qualcuno vuole interromperlo prima, può fare un test PCR dopo 7 giorni, a spese dello Stato. Il test deve essere negativo affinché l’isolamento abbia fine.

La dott.ssa Sanja Radojević-Škodrić ha sottolineato che l’isolamento domiciliare di 14 giorni sarà invece abolito dopo che si è lasciato l’ospedale. “Nei pazienti che hanno un quadro clinico sviluppato, la durata dell’isolamento domiciliare dipende dalla durata dei sintomi, quindi può essere 14 giorni se hanno ancora dei sintomi, la cosa viene decisa dai medici che decidono sulla guarigione e ne decidono la durata anche se si tratta di un lavoratore dipendente”.

La durata della quarantena in casa per i contatti stretti dovrebbe essere di 7 invece dei 10 giorni precedenti. Molto probabilmente la quarantena potrà essere interrotta dopo il 7° giorno con un risultato negativo del test PCR, mentre un campione per il test PCR potrà essere prelevato non prima del 6° giorno dall’inizio della quarantena, a proprie spese.

Ricordiamo che il prezzo del test PCR su richiesta personale è stato ridotto da 9.000 a 6.000 dinari, mentre il prezzo del test antigenico è stato ridotto da 3.500 a 1.800 dinari.

https://www.blic.rs/a-m-p-article?uuid=ab58780a-a0b5-4b14-bd8f-f6ef94000924&type=article&id=PULS_CMS-Article-ab58780a-a0b5-4b14-bd8f-f6ef94000924&gem_id=zD5KuD.iD9tpA7RjQ0izOceyjyz8XUO1l_PlqSK_5tP.77&tpv=MOBILE_VESTI/DRUSTVO&tdv=BLIC_RS/blic/vesti/drustvo/ART

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top