All’esame del Parlamento la nuova Legge sui dati geospaziali

Il Parlamento serbo voterà oggi la Legge sull’infrastruttura nazionale per i dati geospaziali che, se adottata, potrebbe portare ad un aumento dell’1,5% del PIL nazionale, secondo quanto sotiene Darko Vucetic, dell’Autorità Geodetica dello Stato.

Tra le altre cose, la Legge intende abbreviare la procedura di registrazione delle proprietà da 21 a 5 giorni, mentre le tasse di registrazione delle proprietà saranno ridotte dal 2,8% al 2,5% del valore della proprietà. Tutto ciò dovrebbe essere attuato entro la fine del 2018, a condizione che il Parlamento approvi la legge.

“Sulla base della ricerca finora svolto, disporre di un’infrastruttura efficiente dei dati geospaziali contribuisce ad aumentare lo sviluppo economico del paese e il PIL fino all’1,5%. Una volta adottata questa legge, gli investitori saranno in grado di acquisire molto più velocemente informazioni sulla posizione, la forma e la dimensione di un terreno, nonché le informazioni sulla possibilità di edificare su un determinato terreno. Inoltre, puntiamo a dimezzare il numero di procedure richieste”, aggiunge Vucetic.

Incrociando i dati di varie istituzioni statali, come ad esempio la dimensione dei terreni in alcune parti di città, la composizione della popolazione in queste parti della città, il livello di istruzione e il potere d’acquisto, gli investitori avranno a disposizione informazioni complete sulla base delle quali potranno valutare i vantaggi legati ai loro investimenti in determinate aree.

“Grazie a un settore geospaziale ben regolamentato, l’Australia ha aumentato il suo PIL dell’1,1% e la Repubblica d’Irlanda ha aumentato il suo PIL dell’1,6%”, spiega Vucetic.

“Tutti i dati saranno memorizzati sul portale web di GeoSrbija, che sarà migliorato e aggiornato con l’ultima tecnologia entro la metà del 2018”, conclude Vucetic.

(Blic, 15.05.2016)

http://www.blic.rs/vesti/ekonomija/novi-zakon-o-geoprostornim-podacima-olaksace-investitorima-odluku-a-gradanima-ce/9fgf25t

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top