Nuova gara d’appalto per il Porto di Novi Sad

Il Ministero dell’Economia di Serbia ha annunciato oggi una nuova gara d’appalto per la vendita del porto di Novi Sad ad un prezzo iniziale di circa 7,99 milioni di euro.

Nell’offerta precedente il prezzo iniziale era di due volte superiore, cioè 15,98 milioni di euro. Pur prorogando le scadenze due volte nessuna offerta è stata ricevuta per l’acquisto del 99,4% delle azioni della società.


Il diritto di partecipazione alla gara d’appalto lo hanno le aziende impegnate in attività portuali negli ultimi dieci anni che nel 2017 hanno avuto un fatturato di almeno 30 milioni di euro e che in ciascuno degli ultimi tre anni hanno avuto un sovraccarico di 1,4 milioni di tonnellate .

La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione alla gara d’appalto è il 18 gennaio 2019 e l’apertura delle offerte è prevista per il 22 gennaio.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

Il porto di Novi Sad è l’unico porto in Serbia con la maggioranza di proprietà statale. Il porto ha un sovraccarico di circa un milione di tonnellate di merci all’anno e le sue capacità superano i 2,5 milioni di tonnellate. Circa 150 persone lavorano in questa azienda.

Il Governo serbo si aspettava che alla prima gara d’appalto si interessassero alcune delle aziende più rinomate al mondo nel settore del commercio portuale, come Dubai Port World dagli Emirati Arabi Uniti, la tedesca Renus o il gruppo americano Vlone.

Al precedente invito di presentare lettere di interesse per la privatizzazione del porto di Novi Sad, si sono presentate 12 aziende e investitori.

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top