Novi Sad ottiene un altro ponte sul Danubio

E’ stato firmato nel capoluogo della Vojvodina, Novi Sad, un accordo commerciale per la progettazione e l’esecuzione dei lavori per la costruzione di una tangenziale intorno alla città insieme a un nuovo ponte sul Danubio.

Il contratto è stato firmato dal Ministro dell’edilizia, dei trasporti e delle infrastrutture Tomislav Momirović, dal direttore ad interim di “Koridori Srbije” Aleksandar Antic, e dal vicepresidente della società cinese “China Road and Bridge Corporation”, Zhang Xiaoyuan. Alla firma hanno partecipato anche la Premier serba Ana Brnabić e il sindaco di Novi Sad, Miloš Vučević.

“Questo ponte era inserito nei piani urbani dal 1963, se ne parla da prima del Ponte della Libertà, solo che finora non c’erano le condizioni per la sua costruzione. La circonvallazione occidentale assieme al nuovo ponte ridurrà la pressione sui ponti esistenti e sul Viale principale. Si creeranno condizioni di vita incomparabilmente migliori per i cittadini”, ha detto Vucevic, aggiungendo che lo Stato finanzierà questo progetto con 175,5 milioni di euro.

Secondo Aleksandar Antić, si tratta di un progetto molto complesso che prevede la costruzione di un ponte lungo 2.400 metri, di cui 800 sul fiume e il resto per le strade di accesso. L’incaricato d’affari dell’Ambasciata cinese ha ringraziato il governo serbo e la città di Novi Sad i quali “migliorano attivamente” la cooperazione tra Cina e Serbia e mostrano fiducia nelle aziende cinesi.

Photo credits: “TANJUG / JAROSLAV PAP”

Novi Sad dobija obilaznicu i još jedan most preko Dunava

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top