Novi Knezevac: investitori stranieri in arrivo nella zona industriale

Le speranze di ripresa economica e innalzamento del tasso di occupazione nel comune di Novi Knezevac potrebbero essere giustificate dall’arrivo di due nuovi investitori stranieri nella zona industriale comunale.

La notizia è confermata dal sindaco di Novi Knezevac, Radovan Uveric, il quale aggiunge che i lavori di finitura nella zona industriale saranno completati presto.

“Un investitore proveniente dall’Italia, e un altro da Ungheria: si tratta di aziende serie i cui investimenti si tradurranno nella creazione di posti di lavoro per 80-100 persone, il che significa molto per Novi Knezevac al momento. Questi due investitori stranieri hanno già inviato le loro lettere d’intenti, ci hanno incontrato e hanno espresso la loro soddisfazione per le condizioni nella zona industriale comunale. La zona è praticamente finita, restano solo piccole opere da fare”, spiega Uveric.

La zona industriale di Novi Knezevac è situata appena fuori città, in direzione di Banatski Arandjelovac e la sua costruzione è iniziata nel 2006. Solo fino all’anno scorso era utilizzata come discarica, ma da allora è stata trasformata in una zona industriale adeguata.

La situazione economica di Novi Knezevac è piuttosto triste: qui le aziende maggiori, forza trainante dello sviluppo locale, sono cadute in rovina. Lepenka, uno dei giganti dell’industria della carta, che aveva oltre 800 dipendenti, è andato in bancarotta dopo la privatizzazione e ora ha solo 30 lavoratori.

L’unica compagnia vitale nella regione è Aleva, produttore di alimenti, che attualmente conta circa 340 lavoratori. La società ha recentemente annunciato che presto inizierà a costruire un nuovo complesso industriale del valore di oltre 10 milioni di euro.

(eKapija, Dnevnik, 01.11.2017)

https://www.ekapija.com/news/1927086/dva-investitora-stizu-u-industrijsku-zonu-novi-knezevac

https://www.dnevnik.rs/vojvodina/u-novom-knezevcu-intenzivno-se-radi-na-privlacenu-investitora-01-11-2017

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in investimenti esteri
Trivunac
Trivunac: 1,2 miliardi di euro di IDE in Serbia

cinesi
Infrastrutture: nuova linfa agli investimenti cinesi in Serbia

Close