Notizia da un miliardo di dollari: nel sud della Serbia si trovano tonnellate d’oro

La società canadese “Medgold Resources”, che aveva comunicato già tempo fa di aver trovato degli indicatori sulla presenza di metalli preziosi in Serbia meridionale, ha ora confermato questi risultati; quindi è certo che c’è dell’oro al confine serbo con Bulgaria e Macedonia.

Sono stati trovati circa sette milioni di tonnellate di minerale in un solo sito nell’ambito del progetto “Tlamino”, con circa 680.000 once, pari a 19,3 tonnellate di oro, per un valore di poco più di 1 miliardo di dollari, e le indagini continuano nell’area.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Il contenuto medio di oro del sito è di circa tre grammi per tonnellata. Solo per dare un esempio, i depositi con un grammo di oro per tonnellata, se accompagnati da adeguate quantità di minerale, sono considerati già redditizi.

Nell’ambito del progetto “Tlamino”, la società canadese ha anche trovato uno strato di minerale di circa 40 metri, contenente 8,32 grammi di oro per tonnellata e 193 grammi per tonnellata di argento.

https://www.b92.net/biz/vesti/srbija.php?yyyy=2020&mm=02&dd=06&nav_id=1651327

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Medgold Resources, oro
Enormi investimenti da parte della cinese “Zijin” nelle miniere di Bor

La società cinese “Zijin” scopre depositi in oro, rame e argento in Serbia per un valore di 30 miliardi di dollari

Close