Nis: Olimpias Group subentra a Benetton

Il marchio Benetton non è più affisso al cancello dello stabilimento ex Nitex a Nis: al suo posto compare infatti quello di Olimpias Group srl, e, come annunciato dal membro del Consiglio Mihajlo Zdravkovic, sarà questa compagnia a prendere in carico tutta la produzione del gigante italiano.

Olimpias Group srl è un membro del Gruppo Benetton ed è presente a Nis praticamente dal primo momento del processo di privatizzazione di Nitex da parte della società italiana. Olimpias operava presso le proprie strutture ma ora, come spiega Zdravkovic, ha rilevato l’intera produzione, su decisione della direzione di Benetton.

“In sostanza non è cambiato nulla. Benetton è ancora presente: tutti i subappaltatori stanno lavorando per conto di Olimpias Group, che risulta l’unico subappaltatore di Benetton”, ha precisato Zdravkovic, aggiungendo che i rapporti di proprietà non sono mutati. Piuttosto, Benetton ha deciso di cambiare la propria politica d’azione per scopi di branding, dopo aver annunciato tale risoluzione alla città e ai funzionari ed istituzioni statali.

Ricordiamo che Benetton ha acquistato la fabbrica tessile Nitex, presso Nis, nel maggio 2011, investendo una somma pari a 3 milioni di euro. In base all’accordo, Benetton avrebbe dovuto ottenere diverse migliaia di euro di sussidi per ogni nuovo dipendente.

 

(eKapija, 28.09.2016)

http://www.ekapija.com/website/en/page/1555154/Benetton-puts-Olimpias-Group-in-charge-of-production-in-Nis

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top