La NIS ha iniziato la costruzione del primo parco eolico in Serbia

Nel comune di Plandiste, nel nord est della Serbia, la NIS-Naftna Industrija Srbije (NdT=Industria petrolifera di Serbia) ha iniziato oggi la costruzione del primo impianto eolico in Serbia. La realizzazione di questo progetto verra’ assegnata alla joint venture “NIS Energowind” nella quale la NIS ha una quota pari al 50%, mentre il resto e’ nella proprieta’ degli investitori privati.

All’interno del territorio del comune di Plandiste verranno costruiti 34 aerogeneratori con la capacita’ totale di 102 MegaWatt.  L’investimento di capitale per la realizzazione del progetto, compresa anche la produzione del pacchetto di documentazione base ed i permessi necessari per la costruzione ammonterà a 160 milioni di euro. La NIS investira’ fino a 23 milioni di euro. E’ previsto che il resto venga finanziato dai partner e dai prestiti.

Ci si aspetta che il processo della costruzione del parco duri al massimo 12 mesi. Secondo le leggi serbe in vigore l’energia elettrica prodotta in questo parco verra’ venduta  all’Ente di Stato per l’energia elettrica di Serbia – la EPS. Il primo vicepresidente del Governo di Serbia, Aleksandar Vucic ha detto che questa e’ una buona notizia per i cittadini di Serbia.  “Questa e’ una buona notizia per i cittadini di Serbia perche’ 300 persone lavoreranno alla costruzione di questo parco eolico. Questa e’ anche una buona notizia per i il comune di Plandiste perche’ si investira’ anche nella costruzione delle infrastrutture e delle strade”, ha detto Vucic.

(Blic, 18.09.2013)

plandiste

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top