Niente più penali verso gli operatori telefonici

La nuova legge sulle comunicazioni elettroniche entrerà presto in procedura parlamentare. I rappresentanti del Ministero del Commercio hanno annunciato che si aspettano che i regolamenti vengano adottati nella sessione autunnale, riporta il giornale Politika.

I regolamenti saranno quasi completamente rivisti, e uno dei cambiamenti più importanti per i cittadini sarà la possibilità di una chiusura più conveniente dei contratti con gli operatori di telefonia mobile e fissa. Anche prima della scadenza del contratto, gli utenti potranno decidere di chiudere il contratto senza pagare alcune penali.

Gli operatori dovrebbero agire in tal modo anche al momento, ma nella pratica ritardano con il cambiamento delle condizioni generali di lavoro. Vale a dire, il Ministero del Commercio già quattro mesi fa aveva emesso una decisione, secondo cui, secondo la legge sulla tutela dei consumatori, la pratica di addebitare sanzioni per la risoluzione anticipata del contratto fosse ingiusta.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

Gli utenti che hanno rescisso i contratti con gli operatori per qualsiasi ragione hanno dovuto pagare le rate rimanenti anche se i loro servizi non sono stati consegnati. Così è successo a qualcuno che, dopo due mesi dalla firma di un contratto di due anni, ha deciso di cambiare operatore, ed è stato obbligato a pagare anche le 22 rate rimanenti mensili. Oltre a punire in qualche modo i propri utenti, gli operatori con queste procedure hanno cercato di legarli a se stessi.

È chiaro che per molti utenti è stato più facile aspettare la scadenza del contratto pur essendo insoddisfatti del servizio, piuttosto che cambiare operatore, e pagare le penali!

Il ministero ha poi detto che il punto dovrebbe essere che l’utente dovrebbe avere l’opportunità di scegliere ciò che è meglio per lui piuttosto che essere condizionato quando sceglie di chiudere un contratto..

https://www.kamatica.com/vest/nema-vise-penala-za-raskid-s-operaterima/57311

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top