Nessuna indicazione che un Suv verrà costruito a Kragujevac

Presso la fabbrica automobilistica di Kragujevac non è stata osservata alcuna attività relativa a “ulteriori controlli del processo di assemblaggio” per la produzione della Jeep “LX”. Secondo alcuni media locali la società  “Fiat Chrysler Automobiles Serbia” di Kragujevac a settembre dovrebbe iniziare i preparativi per la produzione di prova della Jeep “LX”.

Nella fabbrica di Kragujevac, dove la produzione è stata fermata, la dirigenza non ha detto niente per quanto riguarda questo tema, perché tutti i piani del gruppo Fiat Chrysler vengono decisi  a Torino o a Detroit, mentre il sindacato della fabbrica si occupa dei diritti e degli interessi dei lavoratori e non interferisce con la politica aziendale della società.

Il presidente del sindacato dell’azienda FCA Serbia, Zoran Markovic, ha confermato che questa organizzazione sindacale ha contattato il primo ministro Aleksandar Vucic con la richiesta di avviare negoziati con la direzione della Fiat per quanto riguarda la produzione di un nuovo modello a Kragujevac . La richiesta alternativa indirizzata al primo ministro Vucic è che il governo, in collaborazione con la Fiat , trovi nuovi mercati per le auto prodotte nello stabilimento di Kragujevac.

“I lavoratori sono sempre più preoccupati e ogni giorno cercano una risposta alla domanda quale sarà il futuro della fabbrica. I sindacati ritengono che ancora non ci sia alcuna ragione per la preoccupazione, ma cominciamo a chiederci cosa accadrà l’anno prossimo, searrivasse un drastico calo delle vendite dei modelli “500L” nei mercati mondiali “, ha detto Markovic.

Danas, BIZ Life, 09.07.2015

 

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top