Nessun acquirente per il porto di Novi Sad

Nessuna società ha risposto all’annuncio di vendita del porto di Novi Sad.

Secondo il giornale “Dnevnik”, il Ministero dell’Economia ha ricevuto offerte fino al 21 novembre, e il 23 novembre avrebbe dovuto aprire le buste dei potenziali investitori, per vedere il prezzo che offrono e se soddisfano tutte le condizioni della gara d’appalto.

Dato che non ci sono state offerte, è da concludere che per l’unico porto rimasto di proprietà statale, almeno per ora, non ci sono acquirenti.

I potenziali acquirenti del porto di Novi Sad avrebbero dovuto avere certi prerequisiti, come quello di lavorare in quel settore da almeno dieci anni, avere un fatturato di almeno 30 milioni di euro nel 2017 e  avere un sovraccarico negli ultimi tre anni di 1,4 milioni di tonnellate di merci.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

Il prezzo iniziale al quale doveva essere venduto il porto ammonta a 15.976.778 euro. L’acquirente incluso nel prezzo riceverebbe anche l’edificio amministrativo, un magazzino di 44.000 m2 e sei gru. Sfortunatament già due volte si aveva spostato la scadenza per mandare le afferte. Ci si aspettava che gli acquirenti fossere interessati, dato che il porto di Noi Sad è una società che opera con successo negli ultimi anni.

Precedentemente, nel Ministero delle Costruzioni, dei Trasporti e delle Infrastrutture, è stato annunciato che le “aziende più famose del mondo” erano interessate al porto di Novi Sad. Si parlava di società degli Emirati Arabi Uniti, della Germania e degli Stati Uniti d’America.

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Ministero delle Costruzioni
Incontro della Mihajlovic con l’Ambasciatore di Cuba per rafforzare la cooperazione nel campo dell’edilizia

Chiudi