Neric annuncia misure per promuovere l’occupazione

Le autorità statali assegneranno 3,65 miliardi di dinari nel 2018 a sostegno di misure per promuovere l’occupazione attiva, come annunciato dal Ministro del Lavoro, dell’Occupazione, e degli Affari Sociali, Nenad Neric. Inoltre, 500 milioni di dinari saranno riservati per la riabilitazione professionale e l’occupazione per le persone disabili.

Neric ha sottolineato che, a novembre, il tasso di disoccupazione è calato del 10% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Commentando le enormi differenze nel tasso di disoccupazione tra le diverse regioni in Serbia (a Tutin, per esempio, si attesta al 46,1%, e a Nuova Belgrado appena al 4%), il Ministro ha osservato che Tutin è sempre stata una delle zone più povere in Serbia. “Nelle aree in cui l’occupazione cresce, la povertà diminuisce. La chiave per risolvere questo problema (l’alto tasso di disoccupazione) sarebbe quella di attuare misure di lavoro autonomo e sovvenzionato”, aggiunge il Ministro.

Parlando dei profili professionali di cui la Serbia ha maggiore bisogno, Neric ha evidenziato che, in relazione all’alta formazione, il Paese ha bisogno sicuramente di ingegneri informatici, ingegneri elettronici, matematici, fisici, professori di lingue straniere, medici specialisti, farmacisti, esperti finanziari e di costruzione e professionisti dell’informatica. In relazione a figure dotate di diploma di istruzione superiore, Neric ha sottolineato che persone qualificate a lavorare su macchinari altamente sofisticati per la lavorazione del metallo, saldatori, contabili, commercialisti, infermieri e lavoratori edili sono i più richiesti.

(Blic, 09.12.2017)

http://www.blic.rs/vesti/ekonomija/u-2018-godini-365-milijardi-za-mere-zaposljavanja-na-trzistu-nedostaju/wmp1yer

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... disoccupazione
giovani
Giovani e mercato del lavoro: una corsa ad ostacoli

disoccupati
Disoccupati in Serbia: il 9% in meno rispetto al 2016

Chiudi