Nel 2021 evasi già 7,3 miliardi di dinari di tasse

“Nei primi 6 mesi del 2021, le autorità fiscali in Serbia hanno scoperto circa 7,3 miliardi di dinari di tasse evase”, ha affermato il coordinatore della polizia tributaria, Ivan Ivanović, aggiungendo che “si tratta di circa il 26% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso”.

Secondo la TV “RTS”, nello stesso periodo, sono state scoperte il doppio delle cosiddette “aziende fantasma” e la Guardia di Finanza ha arrestato 72 persone per violazioni fiscali. Nel primo semestre dell’anno sono state depositate 656 denunce per oltre 900 reati connessi alla riscossione dei tributi.

Il contrabbando di sigarette è sceso del 50% mentre, a giudicare dai sequestri, il fatturato di tabacchi tagliati e tabacchi in listino è aumentato della stessa cifra. Nei primi sei mesi del 2021 la Guardia di Finanza ha sequestrato 55.000 litri di benzina, circa 3.000 litri di alcol e circa una tonnellata di caffè.

Srbi utajili 7,3 milijarde poreza

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... aziende fantasma, Guardia di finanza, sigarette
Da gennaio aumentano i prezzi di sigarette e trinciati

I cittadini serbi spendono più per le sigarette che per la frutta

Chiudi