Nei primi 6 mesi del 2022 la crisi non ha inciso sul mercato dell’IT

Il mercato delle tecnologie dell’informazione in Serbia ha dovuto affrontare una grande sfida a causa del conflitto tra Russia e Ucraina. Un gran numero di esperti IT di questi Paesi è arrivato nel Paese balcanico per continuare a lavorare e si presumeva che a causa della crisi l’occupazione avrebbe notevolmente rallentato. Tuttavia, secondo i dati del più grande sito di reclutamento IT “HelloWorld.rs”, il numero di annunci di lavoro in questo settore è aumentato del 26% nei primi 6 mesi del 2022 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Lavorare da casa è uno dei vantaggi preferiti che i datori di lavoro offrono ai professionisti IT. Le aziende ne sono consapevoli, quindi il numero di annunci per lavori a distanza è aumentato di un incredibile 114%. Questi dati mostrano anche che sempre più aziende IT straniere sono alla ricerca di esperti dalla Serbia e questa può essere una seria sfida per i datori di lavoro locali per trattenere i propri dipendenti. La quota di annunci remoti è così grande che ora un annuncio su tre è nell’IT con la possibilità di lavorare da casa.

I dati mostrano che è sempre più difficile per le aziende arrivare a esperti di livello medio e senior. Le aziende hanno cercato esperti medi nel 60% degli annunci, mentre il 30% degli annunci era per i più esperti. I datori di lavoro assumono sempre meno principianti, cioè quelli con meno esperienza nel settore informatico. Il numero di annunci per ragazzi giovani era solo del 10%, ma anche così i giovani trovano lavoro rapidamente. Contano di trovare un lavoro entro il primo mese dalla laurea e sperano in uno stipendio iniziale compreso tra 800 e 1.000 euro.

Nei primi 6 mesi del 2022, i datori di lavoro erano alla caccia spesso sviluppatori di software. Ricordiamo che alcuni dipendenti in questa posizione possono guadagnare fino a 8.500 euro. Oltre a questa posizione, anche lo sviluppatore frontend, l’help desk IT, gli ingegneri JavaScript e gli amministratori di sistema erano nell’elenco dei più ricercati. C’è un notevole aumento del numero di annunci per posizioni come IT manager, Project e Product manager per tutti i requisiti.

Nella maggior parte dei casi, i datori di lavoro hanno cercato dipendenti che conoscessero linguaggi di programmazione come JavaScript, Java, Python e SQL. Dalle tecnologie aggiuntive, è particolarmente apprezzata la conoscenza di Git, Linux, REST e sviluppi agili del software.

https://www.helloworld.rs/blog/U-prvih-6-meseci-kriza-nije-preterano-uticala-na-IT-trziste-rada/15521?s=09

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top