NCR firma accordo con il governo: 1500 nuovi posti di lavoro

Il Premier serbo Aleksandar Vucic ha partecipato alla firma di un accordo con la società statunitense NCR, la quale prevede di creare 1.500 posti di lavoro supplementari in Serbia nei prossimi tre anni.

L’accordo sulla ripartizione delle sovvenzioni agli investimenti per il progetto “Campus NCR – espansione e consolidamento delle operazioni nella Repubblica di Serbia”, è stato firmato dal Ministro serbo dell’Economia, Goran Knezevic, e dal Direttore di NCR Serbia, Vladan Zivanovic.

Una volta creati i 1.500 nuovi posti di lavoro, NCR, società di tecnologia globale che possiede l’omonimo Service Center Operations, avrà oltre 3.600 lavoratori impiegati in modo permanente nel paese. L’azienda è arrivata in Serbia nel 2011, quando ha assunto i primi 300 lavoratori.

Il Primo Ministro Vucic e l’Amministratore delegato di NCR, William Nuti, hanno confutato le affermazioni secondo cui le società straniere operano in Serbia esclusivamente a causa della disponibilità di sussidi governativi, e hanno sottolineato che il valore totale degli investimenti supera l’importo dei sussidi governativi.

Zivanovic ha confermato che la sua azienda ha ricevuto sussidi sostanziali, aggiungendo che non è questo il motivo principale alla base della scelta di operare in Serbia.

“A dire il vero, avremmo potuto scegliere qualsiasi paese del mondo, perché i sussidi sono stati inferiori rispetto a quanto avrebbero potuto essere in altri paesi”, sostiene Nuti, aggiungendo che, nei prossimi anni, l’azienda frutterà molto più del valore dell’investimento.

“Consideriamo solo gli stipendi che paghiamo, l’imposta sul reddito che dobbiamo versare, e nuovi posti di lavoro che andremo a creare quando saranno avviati i lavori di costruzione della nostra nuova struttura”, ha sottolineato Nuti.

(Blic, 21.03.2017)

http://www.blic.rs/vesti/ekonomija/ncr-otvara-jos-1500-radnih-mesta-u-naredne-tri-godine/619t47x

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top