Multe salatissime ai trasgressori della legge sulla protezione dalle malattie infettive

Chi organizza una festa o si raduna con più di cinque persone in casa rischia una multa da 50.000 a 150.000 dinari, sulla base delle modifiche alla Legge sulla protezione della popolazione dalle malattie infettive entrata in vigore venerdì scorso. Il violatore può essere denunciato all’ispezione comunale o alle milizie comunali dai cittadini stessi attraverso il centro di contatto unico della Commissione di coordinamento per la supervisione dell’ispezione.

Martedì sera sono entrate in vigore le nuove misure adottate dal governo della Serbia, il che significa che tutte le strutture di servizio, ad eccezione delle farmacie, dei distributori di benzina e dei ristoranti che effettuano la consegna a domicilio, devono essere chiuse alle 21:00. Questa misura è limitata fino al 1° dicembre, ma se la situazione epidemiologica non si placherà si penserà a ulteriori misure.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Tra queste, sulla base delle modifiche alla Legge sulla protezione della popolazione dalle malattie infettive, si prevedono multe elevate per gli organizzatori di feste o raduni con più di cinque persone al chiuso.

Dragan Pušara, capo dell’unità ispettiva presso il Ministero dell’amministrazione statale e dell’autonomia locale, rivela a “Blic” quanto siano alte queste pene, chi viene punito e in quali circostanze.

“Una multa da 50.000 a 150.000 dinari può essere inflitta al proprietario di un appartamento in cui è stato organizzato un raduno per più di cinque persone in uno spazio chiuso”, rivela Pušara.

Se si tratta dell’affitto di un appartamento, diciamo per un giorno, la sanzione può andare al proprietario o all’organizzatore dell’evento.

https://www.blic.rs/vesti/drustvo/paprene-kazne-za-slave-i-zurke-sa-vise-od-5-ljudi-po-novom-zakonu-domacinu-preti/vdzrrw0

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in appartamento, feste, legge sulla protezione dalle malattie, multe, raduni
Approvata la legge sulla protezione della popolazione dal COVID

Dal 10 novembre multe sul posto a chi non rispetta le misure anti-COVID

Close