Mondoloni: “La Francia avrà tre importanti notizie per Vucic”

“La Francia avrà tre importanti notizie per Vucic in occasioen della visita di quest’ultimo: lo sviluppo delle relazioni bilaterali, il sostegno francese al percorso europeo e il rilancio del dialogo tra Belgrado e Pristina”, ha dichiarato l’Ambasciatore francese a Belgrado Frederic Mondoloni. 

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

“Vucic sarà a Parigi il 17 luglio. Per noi è una visita importante perché il presidente Vucic e il presidente Macron si conoscono bene. Sarà un’occasione affinché si affrontino in profondità vari temi importanti per i rapporti tra i due paesi”, ha aggiunto Mondoloni alla Tanjug, specificando che ci saranno tre messaggi importanti tra i quali quello che punta a sviluppare sempre di più i rapporti bilaterali in tutti i campi, da quello politico a quello economico e culturale, ancora di più quest’anno in cui ricorre il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale.

“Il secondo messaggio riguarderà il sostegno della Francia alla Serbia nel suo percorso verso l’Unione europea. Come è necesario che l’Unione si riformi, così è nell’interesse della Serbia unirsi a un club che funziona bene”, ha detto Mondoloni. “Il terzo messaggio rigurda un tema doloroso, ovvero il Kosovo e il rilancio del dialogo tra Belgrado e Pristina”.

“Ci auguriamo che questo dialogo rinnovato porti a qualche risultato e a passi avanti verso la normalizzazione dei rapporti”, dice Mondoloni, il quale alla domanda della Tanjug che, accanto alla costatazione che i rapporti tra i due paesi vanno a gonfie vele, chiarisca il sostegno della Francia al percorso europeo nel contesto della dichiarazione di Macron di qualche mese fa che non è il momento per l’allargamento, l’ambasciatore ha dichiarato che questo non è contraddittorio:”I nostri rapporti sono già eccellenti e si puà sempre fare qualcosa di meglio, ma devo sottolineare che i nostri rapporti politici sono davvero buoni. Avete citato il presidente Macron e il suo desiderio di riformare l’Unione europea, questo non è per nulla contraddittorio con la futura adesione della Serbia allUnione, solo è necessario ancora lavorarci. Bisogna lavorare di più alla riforma dell’Unione come anche a migliorare i rapporti con la Serbia”, ha specificato Mondoloni.

(Vesti online, 15.07.2018, http://www.vesti-online.com/Vesti/Srbija/704337/Francuska-ce-imati-tri-vazne-poruke-za-Vucica)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... adesione UE, Francia
Firmato l’accordo – Concordata la sede della Comunità dei trasporti a Belgrado

La Serbia apre due nuovi capitoli: il 33 e il 13

Chiudi