Indice di miseria: Serbia ottava nella classifica di Bloomberg

Bloomberg ha pubblicato la lista annuale delle economie più povere nel 2017: la Serbia figura nella classifica all’8° posto.

Nel suo rapporto, Bloomberg afferma che l’anno scorso è stato caratterizzato da eventi traumatici a livello politico, e che quest’anno dimostrarà quanto effettivamente questi shock politici stiano avendo delle ripercussioni sull’economia globale. L’indice di miseria viene calcolato in base ai dati relativi ad inflazione e disoccupazione.

Il Venezuela, in cui problemi finanziari e politici stanno trascinando il paese verso condizioni sempre peggiori, compare in cima alla lista, per il terzo anno consecutivo. Al contrario, il paese con il più basso indice di povertà è la Thailandia: ciò, però, è dovuto principalmente al modo in cui autorità locali calcolano il tasso di disoccupazione, osserva il rapporto.

Secondo l’indice di miseria, la Serbia si classifica 8°, mentre la Croazia si trova al 12° posto, guadagnano una posizione rispetto al 2016, anno in cui si era classificata 11°.

Il paese in cui può essere osservato il più grave deterioramento, secondo l’indice di miseria, è la Polonia, che ha salta dal 45° posto al 28°. Una situazione simile riguarda Romania, Estonia, Lettonia e Slovacchia.

L’indice appare quest’anno ancora più pronunciato in Messico, che è passato dal 38° al 31° posto, mentre anche la Gran Bretagna regredisce nella classifica, soprattutto a causa della Brexit.

D’altra parte, Norvegia, Perù e Cina registrano progressi nonostante il calo dei prezzi globali di petrolio e materie prime che influiscono in modo considerevole sull’economia. La Norvegia scende al 18°, facendo registrare di gran lunga il miglior risultato di tutti i paesi della lista.

Questa la lista dei paesi in base all’indice di miseria nel 2017:

1. Venezuela
2. Sud Africa
3. Argentina
4. Grecia
5. Turchia
6. La Spagna
7. Ucraina
8. Serbia
9. Brasile
10. Uruguay
11. Colombia
12. Croazia
13. Italia

Paesi con le migliori economie nel 2017:

1. Thailandia
2. Singapore
3. La Svizzera
4. Giappone
5. Isola
6. Taiwan
7. Danimarca
8. Israele
9. Corea del Sud
10. Hong Kong
11. Malesia
12. Vietnam

(Newsweek, 08.03.2017)

http://www.newsweek.rs/srbija/81849-blumberg-objavio-indeks-bede-za-2017-godinu-srbija-u-katastrofalnoj-poziciji.html
http://greece.greekreporter.com/2017/03/03/bloombergs-misery-index-greece-ranks-4th-again-while-venezuela-stays-on-top/#sthash.NQX19OUr.dpuf

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top