Miroslav Miskovic condannato a cinque anni di carcere per evasione fiscale

Il proprietario della “Delta Holding” Miroslav Miskovic è stato condannato questa mattina a cinque anni di carcere e a una multa di otto milioni di dinari per aver aiutato il figlio Marko ad evadere le tasse alla fonte per 320,3 milioni di dinari, pari a circa 3 milioni di euro. Nella stessa sentenza Miskovic è stato assolto dall’accusa di aver danneggiato finanziariamente alcune aziende di costruzioni stradali estraendo da esse flussi di denaro.

Si tratta dle verdetto di primo grado contro il quale Miskovic ha il diritto di fare ricorso presso la Corte di Appello. La giudice Maja Ilic ha affermato che la sentenza è stata presa all’unanimità.

Il 25 febbraio scorso Marko Miskovic è stato condannato in primo grado a 3 anni e mezzo di carcerazione e a una multa di 8 milioni oltre all’obbligo di pagare tasse non saldate per 320,8 milioni di dinari, ma, come oggi il padre, assolto dall’accusa di essersi appropriato di somme di alcune aziende di costruzioni stradali poi finite in dissesto.

Miroslav Miskovic è stato detenuto per 8 mesi in carcerazione preventiva dal dicembre 2012 e successivamente rilasciato a seguito del pagamento di una cauzioen di 12 milioni di euro. Sia per lui che per suo figlio Marko il tribunale ha disposto il ritiro dei passaporti e non possono allontanarsi dalle loro abitazioni senza autorizzazione.

(RTS, Vecernje Novosti, 19.06.2016)

Share this post

scroll to top