Miller: Entro la fine del 2019 completata la costruzione del Turkish Stream

La costruzione del gasdotto “Turkish Stream” attraverso il territorio della Serbia sarà completato entro la fine del 2019, ha confermato il capo della Gazprom, Alexey Miller, affermando che il gasdotto sarà lungo 403 chilometri.

“Il gasdotto passerà dal confine serbo-bulgaro al confine serbo-ungherese, mentre per quanto riguarda le scadenze, la linea di base sarà costruita entro la fine del 2019”, ha detto Miller al canale televisivo russo Prva.

Durante la visita del presidente russo Vladimir Putin, la Russia e la Serbia hanno firmato un memorandum sulla reciproca comprensione dell’ampliamento della capacità del deposito sotterraneo di gas Banatski Dvor. Il memorandum stabilisce i parametri di base per l’espansione dello deposito sotterraneo a 750 milioni di metri cubi all’anno.

Secondo Tas, il ministro russo dell’energia Alexander Novak ha dichiarato che la Russia è pronta ad aumentare le forniture di gas attraverso la Serbia. Egli ha detto che così la Serbia non solo riceverà il gas ma lo trasporterà anche, e che il volume attuale è di circa 350 milioni di metri cubi all’anno. Secondo lui, si sta valutando la possibilità di aumentare il volume del trasporto di gas.

Nel 2017, i due paesi hanno firmato un protocollo sull’espansione delle infrastrutture di trasporto del gas.

“Questa è principalmente una prerogativa delle stesse aziende serbe e noi aumenteremo il volume delle consegne di gas nel caso in cui dovessimo firmare le mappe stradali”, ha detto Novak.

Rispondendo alla domanda sulla possibile partecipazione della Serbia al progetto “Turkish Stream”, ha affermato che tutte le questioni relative ai trasporti saranno risolte in conformità con la legislazione europea e con le leggi della Serbia.

http://rs.n1info.com/Biznis/a452844/Miler-Zavrsetak-izgradnje-Turskog-toka-na-teritoriji-Srbije-do-kraja-2019.html?fbclid=IwAR2EoX4maaPZaqVv-8qBddIUxA2Pu9qK1j3cqDPcjmCM_ErrFLrezqXTUjE

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top