Mihajlovic: “Proporrò un registro pubblico degli autori di reati in Serbia”

La vice Premier serba e presidente dell’organo di coordinamento per l’uguaglianza di genere, Zorana Mihajlovic, ha detto che proporrà la formazione di un registro degli autori di reati in Serbia, aggiungendo che “dovrebbe essere pubblico”.

“Abbiamo un registro dei pedofili che è stato formato un paio di anni fa. Ci sono stati problemi sul come compilarlo e con che coerenza, ed è chiuso al pubblico. L’organismo di coordinamento proporrà che il registro venga ampliato”, ha detto la Mihajlovic, come riportato dal suo servizio per la cooperazione media.

Affermando che “sappiamo che c’è violenza e pedofilia”, la Mihajlović ha affermato che si dovrebbe fare di tutto per ridurla e “incoraggiare tutti a denunciare violenze e abusi e avere le informazioni necessarie”.

Ha aggiunto che l’organismo di coordinamento per l’uguaglianza di genere ha immediatamente annunciato il caso di stupro e abuso di diverse ragazze presso la scuola di recitazione di Miroslav Aleksić.

“Gratitudine alle ragazze e alle donne che hanno trovato la forza e hanno denunciato la violenza. Gratitudine alla polizia e all’accusa, che hanno dimostrato di essere ben addestrate e sanno come fare il loro lavoro, ma anche a tutti i media che hanno reagito secondo i codici giornalistici”, ha detto la Mihajlovic.

Il 18 gennaio, l’Alta Corte di Belgrado ha ordinato la detenzione dell’insegnante di recitazione Miroslav Aleksić, sospettato di stupro e atti sessuali, per un massimo di 30 giorni.

In precedenza, l’Ufficio del Procuratore generale di Belgrado aveva annunciato che Aleksić era stato accusato di otto stupri e sette atti sessuali contro la legge nel periodo dal 2008 al 2020, a danno di sei vittime, una delle quali era minorenne. Come è stato annunciato, il sospetto ha negato la colpa durante l’interrogatorio.

L’attrice Milena Radulović, insieme a molte altre ragazze, ha denunciato il proprietario della scuola di recitazione di Belgrado, Miroslav Aleksić, alla polizia per molestie sessuali il 16 gennaio.

https://www.slobodnaevropa.org/a/31052392.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top