Metà dei cittadini serbi ritiene gli Stati Uniti nemici del loro Paese

Secondo un sondaggio dell’Istituto per gli affari europei, metà dei cittadini serbi ritiene che gli Stati Uniti siano nemici del loro Paese. Gli stessi pensano che dovrebbero essere costruite buone relazioni sia con gli Stati Uniti che con la Russia.

Un quarto dei cittadini serbi giudica le relazioni Serbia-USA con il punteggio più basso su una scala da 1-5, un terzo dà un punteggio di 3, il 5,9% un punteggio di 4, mentre il 4,9% dei cittadini dà il punteggio più alto, 5.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Le relazioni tra i due Paesi sono valutate complessivamente con un punteggio medio di 2,34 e i voti più alti sono dati da donne e cittadini di età inferiore a 30 anni.

La metà dei cittadini serbi considera gli Stati Uniti nemici della Serbia (persone oltre i 60 anni, dato inversamente proporzionale al livello di istruzione), il 22% afferma che sono amici, mentre il 28% non sa come rispondere.

Circa il 43% dei cittadini ritiene che in futuro le relazioni Serbia-USA saranno migliori e questo atteggiamento è rappresentato in modo più forte dalle donne over 45; dato che diminuisce con l’aumento dell’istruzione. Circa il 47% dei cittadini pensa invece che non ci saranno miglioramenti nelle relazioni.

Cosa migliorerebbe le relazioni Serbia-USA?

Alla domanda su cosa potrebbe migliorare le relazioni tra Serbia e Stati Uniti, il 21,6% pensa possa essere una soluzione alla questione del Kosovo, il 12,8% afferma che potrebbe essere il ritorno del Kosovo alla Serbia, per il 10,8% sarebbero importanti le scuse da parte della NATO per i danni della guerra; il 9,7% non sa come rispondere, mentre l’8,1% pensa che sia importante per un miglioramento dei rapporti l’adesione della Serbia all’UE.

Quasi la metà dei cittadini serbi (49%) pensa che la visita di Donald Trump migliorerebbe le relazioni Serbia-America, il 41% pensa invece il contrario. L’opinione che la visita avrebbe effetti positivi arriva principalmente da cittadini di età superiore ai 45 anni, di istruzione elementare, nonché da cittadini della Serbia centrale.

Russia e America

Il 57% dei cittadini considera importante che la Serbia intrattenga buoni rapporti sia con la Russia che con gli Stati Uniti mentre il 40,9% afferma che i rapporti buoni dovrebbero essere con la Russia (uomini fino a 30 anni di età; con un livello di istruzione crescente il numero di coloro che condividono questo punto di vista diminuisce). Il 4,3% della popolazione dà la precedenza alle relazioni con l’America.

https://www.b92.net/info/vesti/index.php?yyyy=2019&mm=09&dd=19&nav_category=12&nav_id=1593282

Share this post

scroll to top
More in America, nemici, Russia, Serbia
La bustarella media in Serbia ammonta a 74 euro: i più vulnerabili sono i medici e gli agenti di polizia

Il senatore americano Murphy: “Vucic pronto all’accordo con il Kosovo, ma arrabbiato per le tasse”

Close