Messa in vendita la fallita “BIP” di Belgrado

L’industria della birra di Belgrado (BIP) in fallimento, il cui valore è stimato in 4,17 miliardi di dinari, è stata messa in vendita come entità legale attraverso una raccolta pubblica di offerte, ha annunciato oggi l’Agenzia per le licenze dei curatori fallimentari.

Gli asset più importanti della “BIP” a Belgrado sono il complesso produttivo in via Vojvode Radomira Putnika a Belgrado, la cui superficie reale totale è di oltre 26mila metri quadrati, e la fabbrica di succhi a Zrenjaninski put, che copre più di 11mila metri quadrati, riferisce l’agenzia “Tanjug”.

Il pacchetto di vendita comprende la fabbrica di birra e malto Čačak, strutture commerciali a Obrenovac, Kosovska Mitrovica, Alibunar, un centro commerciale a Kragujevac e un appartamento a Budva.

La “BIP” vende anche 12 marchi registrati in Serbia, tra cui la Bg birra chiara e scura e il lievito russo, oltre a tre marchi internazionali. Come importanti risorse sono elencati anche anche i diritti contestati su prodotti di aceto a Belgrado, così come le attrezzature negli impianti di produzione a Belgrado e Cacak.

Il termine per la presentazione delle offerte per l’acquisto della “BIP” è il 16 agosto. L’industria della birra di Belgrado è in bancarotta dal 2016.

http://www.politika.rs/sr/clanak/483552/BIP-u-stecaju-ponuden-na-prodaju

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Belgrado, BIP, birra, fallimento
Djilas: “A Belgrado, ora Vucic sarebbe al 40%, l’opposizione al 39%”

Continua la migrazione della popolazione verso Belgrado

Chiudi