Meno tasse per i giovani ed esenzioni per chi entra nel mercato del lavoro

Il Presidente della Serbia, Aleksandar Vučić, ha affermato che sarà abolito l’obbligo di versare l’imposta annuale sul reddito per i cittadini di età inferiore ai 40 anni, e sarà introdotta l’esenzione triennale dal pagamento di tasse e contributi nella misura del 70% sugli stipendi dei dipendenti che entrano nel mercato del lavoro per la prima volta.

“Aboliamo l’obbligo di pagare l’imposta annuale sul reddito per i cittadini di età inferiore ai 40 anni. Si tratta della supertassa che paga chiunque abbia uno stipendio più alto della media. È un segnale per i giovani che pensiamo a loro. Introduciamo poi un’esenzione triennale dal pagamento di tasse e contributi nella misura del 70% sugli stipendi dei dipendenti che entrano per la prima volta nel mercato del lavoro. Ciò porterà direttamente ad un aumento dei guadagni dei giovani. E terzo, saranno esentati del 70% su tasse e contributi sugli stipendi i dipendenti che lavorano a progetti di ricerca e sviluppo”, ha detto il Presidente.

Vucic ha dichiarato che presto arriveranno in Serbia altri investimenti esteri e ha annunciato l’apertura di centri di sviluppo per i giovani. “Avremo una crescita dal 12 al 16% nel secondo trimestre e sicuramente una crescita del 6% a livello annuale. Ciò significa che alla fine dell’anno avremo le condizioni per aumentare stipendi e pensioni”, ha concluso.

https://www.novosti.rs/vesti/ekonomija/1007641/srbija-smanjuje-poreze-vucic-velikom-ekonomskom-planu-ukida-ekstraporez-mladje-40-godina

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top