Medvedev dopodomani a Belgrado per commemorare la liberazione della città dal nazifascismo

Il Primo Ministro russo, Dmitry Medvedev, dopodomani visiterà la Serbia per discutere coi vertici dello Stato, partecipare alla parata militare dell’esercito serbo, tenere un discorso in Parlamento e lasciare una corona al memoriale “Morte al fascismo, libertà al popolo” a Kalemegdan.

Un altro uomo russo arriva a Belgrado per celebrare il 75° anniversario della liberazione della città, il 20 ottobre 1944. Assieme al Presidente Vucic andrà alla solenne accademia in onore delle vittime, dove verrà proiettato un film sulla lotta congiunta delle due nazioni durante la Seconda Guerra Mondiale.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Medvedev arriva a Belgrado in un momento in cui Washington è più coinvolta nella risoluzione del problema del Kosovo grazie alla nomina dell’inviato speciale degli Stati Uniti per il dialogo Belgrado-Pristina Richard Grenell. Il Premier russo dovrebbe confermare il fermo sostegno di Mosca alla conservazione dell’integrità territoriale della Serbia e questo argomento dominerà sicuramente la conversazione privata che avrà con la Premier Ana Brnabic e il primo uomo della Serbia, Aleksandar Vucic.

Proprio come dieci anni fa, quando si rivolse ai deputati come Presidente della Russia, Medvedev terrà di nuovo un discorso in una sessione speciale del Parlamento, alla presenza del più alto corpo statale e diplomatico della Serbia. Parlando una decina di anni fa dell’audace lotta di ottobre al fascismo, criticò il mancato sostegno alla causa di molti dei Paesi più popolosi.

La visita è prevista anche per deporre delle corone al monumento commemorativo dei liberatori di Belgrado e al monumento dell’Armata Rossa. Medvedev lascerà anche dei fiori per i combattenti caduti sul monumento a Kalemegdan e qui saluterà i cittadini.

Nella delegazione russa ci sono anche alcuni Ministri che firmeranno accordi con le loro controparti serbe.

https://www.blic.rs/vesti/politika/u-okviru-posete-srbiji-medvedev-i-na-kalemegdanu/fhxy1mv

 

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top