Media: Sono in corso i negoziati per l’unificazione degli ex membri del DS

I quotidiani di Belgrado riportano oggi che sono in corso trattative per l’unificazione del Partito Democratico con alcuni partiti nati da esso.

Come scrivono i giornali, sono in corso le trattative tra il presidente del DS, Zoran Lutovac, e i leader del Partito socialdemocratico, di Insieme per la Serbia e del Nuovo partito, Boris Tadic, Dusan Petrovic e Zoran Zivkovic.

Il quotidiano Blic scrive che non sono stati ancora determinati i dettagli riguardanti l’organizzazione e la divisione del lavoro nel partito, ma è certo che avrebbero insistito sull’integrazione europea. Dopo l’unificazione, sarebbe prevista una riunione per discutere dettagliatamente della futura leadership del partito.

La conferma che i negoziati sono in corso, è arrivata anche da Boris Tadic, che per il giornale Politika ha dichiarato che prima delle elezioni parlamentari nel 2016, aveva discusso con l’allora presidente del DS Bojan Pajtic sulla possibile formazione di una lista comune e la riunificazione dei partiti.

“I colloqui su questo argomento li ho avuti anche con Sutanovac e pubblicamente, prima delle elezioni di Belgrado, avevo proposto il rinnovo del partito e invitato tutti i suoi ex capi a stringersi attorno al partito, a cui tutti apparteniamo, per formare un nuovo grande partito DS. Ho continuato questi colloqui anche con la nuova dirigenza, dopo che Lutovac è stato eletto presidente del DS, e ora sono in corso colloqui per una possibile modalità di realizzazzione del nostro obiettivo”, ha detto Tadic.

Secondo Tadic, la lotta contro il SNS richiede un’ulteriore integrazione dell’opposizione europeista e un’infrastruttura di partito forte e unica.

https://www.b92.net/info/vesti/index.php?yyyy=2019&mm=02&dd=27&nav_category=11&nav_id=1510685&fbclid=IwAR0R4Y_rRo2jOlQZPIgzXNlObx2dHiINm_pIgK3k0YQEzRZiiOu4NeTsvmI

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Boris Tadic
Nuove proteste, vecchi problemi, nessuna soluzione

Nuova possibile coalizione tra Jankovic e Tadic?

Chiudi