McAllister: I Balcani occidentali che ristagnano non potranno beneficiare dei nuovi fondi UE

I Paesi dei Balcani occidentali che arretrano o ristagnano sui valori fondamentali o non si allineano alla politica estera dell’Unione europea (UE) non potranno beneficiare dell’assistenza finanziaria del nuovo Strumento di riforma e crescita per i Balcani occidentali, ha dichiarato il presidente della Commissione per gli affari esteri David McAllister.

McAllister si è rivolto alla Commissione Bilancio e alla Commissione Affari Esteri del Parlamento europeo, durante la quale la Commissione europea ha discusso l’istituzione dello Strumento di riforma e crescita per i Balcani occidentali, dotato di 6 miliardi di euro per il periodo 2024-2027.

Secondo la proposta della Commissione europea, lo strumento consiste in 2 miliardi di euro di sovvenzioni e 4 miliardi di euro di prestiti per la riforma dei sistemi politici, giuridici ed economici al fine di avvicinare i Paesi dei Balcani occidentali all’Unione europea (UE) e accelerare così la velocità della loro adesione all’UE.

Secondo Gert Jan Koopman della Commissione europea, le economie dei Balcani occidentali non stanno convergendo abbastanza rapidamente con l’UE.

Il loro reddito medio pro capite è pari a circa un terzo di quello dell’UE, i loro progressi sono stati molto limitati, il che crea molti problemi e quindi è necessario aiutare i processi di riforma dei futuri membri dell’UE.

Il piano di crescita per i Balcani occidentali si basa su quattro pilastri: rafforzare l’integrazione economica con il mercato unico dell’UE, rafforzare l’integrazione economica all’interno dei Balcani occidentali attraverso un mercato regionale comune, accelerare le riforme fondamentali e aumentare l’assistenza finanziaria a sostegno delle riforme attraverso lo Strumento per la riforma e la crescita dei Balcani occidentali.

(Danas, 24.01.2024)

https://www.danas.rs/vesti/ekonomija/mekalister-drzave-zapadnog-balkana-koje-stagniraju-nece-dobiti-novac-iz-novog-fonda-eu/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!