Matic: “I certificati sanitari saranno facilmente accessibili a tutti”

La Ministra del Commercio, del turismo e delle telecomunicazioni della Serbia, Tatjana Matić, si aspetta che i certificati sanitari con cui si potrà viaggiare in altri Paesi saranno facilmente accessibili ai turisti.

“Gli sforzi di tutte le organizzazioni internazionali che si occupano di turismo saranno a rendere disponibile questo documento accessibile e utilizzabile in tutti i Paesi, come prova se sei stato infettato o no, e se sei stato vaccinato”, ha detto la Matic a “RTS”.

La stessa non ha dubbi sul fatto che i genitori potranno portare i propri figli in gite turistiche, sebbene la vaccinazione non sia raccomandata per loro.

“Anche se sarà necessario rilasciare dei certificati sanitari, sono certa che non ci saranno problemi per i bambini. Non sarà certamente un passaporto COVID, ma un certificato di qualche altro tipo che consentirà a tutti di attraversare il confine senza ostacoli, e i bambini potranno andare in viaggio con i genitori senza ulteriori disagi”, ha concluso.

“Zdravstvene potvrde za turiste biće lako dostupne”

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... certificato sanitario, COVID, Tatjana Matic
Gallup: “La metà delle persone in Serbia è per il vaccino; il 67% nel mondo”

lavoro
Il mercato del lavoro dopo lo stato di emergenza

Chiudi