Marina Abramovic invita gli artisti serbi a una masterclass

Uno dei più grandi artisti di oggi, Marina Abramovic, ha invitato giovani artisti e studenti serbi a partecipare a una masterclass che si terrà nell’ambito della sua mostra retrospettiva al Museo di Arte Contemporanea (Muzeju savremene umetnosti) a Belgrado.

I partecipanti selezionati trascorreranno tre giorni assiema a lei, dal 24 al 26 settembre, in una intensiva opera d’arte di esplorazione, apprendimento e conoscenza del mondo della performance artistica.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Tutti gli interessati devono presentare domanda entro il 25 agosto all’indirizzo masterclaš@msub.org.rs, dopodiché Marina Abramovic selezionerà un massimo di 20 partecipanti che riceveranno un certificato al completamento del programma.

La domanda deve includere una breve biografia del potenziale concorrente e una presentazione di tre opere e performance con una descrizione.

È inoltre necessario allegare materiale video e fotografico delle opere presentate (la qualità del materiale video e fotografico non è importante).

I lavori possono già essere stati presentati o appositamente ideati per l’occasione.

Tutti coloro che saranno selezionati per la masterclass sono tenuti a dare il loro consenso per riprese, fotografie e utilizzo della propria persona nei materiali registrati durante i tre giorni.

La grande mostra retrospettiva “Cleaner” (Cistac) di Marina Abramovic si aprirà il 21 settembre al Museo di Arte Contemporanea di Belgrado e durerà fino al 20 gennaio 2020. La mostra segue cronologicamente tutte le fasi della complessa carriera cinquantennale dell’artista, dalle prime opere pittoriche e concettuali, alle esibizioni da solista, al lavoro collaborativo con l’ex partner Ulay, fino alle opere di culto della carriera da solista.

Il pubblico sarà in grado di vedere più di 120 opere tra dipinti, disegni, oggetti, fotografie, opere audio e video, film, scene, riprogrammazioni e materiale d’archivio, opere antologiche di performance (la serie “Rhythm”, “Thomas Lips”, “Relation in Time”, “Crossing over Nightmare”), fino alle opere che hanno segnato la sua recente carriera (“Balkan Baroque”, “Seven Easy Pieces”, “The artist is present”).

https://www.telegraf.rs/pop-i-kultura/art/3087113-marina-abramovic-poziva-srpske-umetnike-na-master-klas

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top