Dittmann, Manzo e il vertice dei Balcani occidentali a Trieste

“L’Italia sostiene l’Europa unita e il processo di allargamento”, lo ha dichiarato ieri l’Ambasciatore italiano in Serbia, Giuseppe Manzo, nel corso dell’incontro dedicato al vertice dei leader del Balcani occidentali che si terrà a Trieste il 12 luglio nel quadro del Processo di Berlino.

A tale proposito, l’Ambasciatore tedesco in Serbia, Axel Dittmann, ha sottolineato che l’incontro tra i leader dei Balcani occidentali e il capo della politica estera dell’Unione europea, Federica Mogherini, è stato molto importante per accertare come i paesi balcanici vogliono cooperare prima del vertice di Trieste.

L’Ambasciatore tedesco ha inoltre ribadito che la Germania ha appoggiato pienamente la Serbia sulla sua strada verso l’adesione all’Unione europea e ha sottolineato che è stata la determinazione strategica della Serbia ad aderire all’Unione europea a far si che un terzo del commercio estero del paese sia svolto con i paesi dell’UE.

“Supportiamo pienamente la Serbia nel suo cammino”, ha affermato Dittmann, sottolineando l’importanza della cooperazione regionale sotto gli auspici del Processo di Berlino, che, ha inoltre precisato, non rappresenta un’alternativa all’individuale percorso di adesione dell’UE di ciascun paese dei Balcani occidentali.

L’Ambasciatore italiano Giuseppe Manzo sottolinea che l’Italia ha sostenuto fortemente l’Europa unita e il processo di allargamento, aggiungendo che si tratta di un progetto strategico molto importante che garantisse la pace e il progresso.

Il vertice di Trieste, secondo Manzo, potrebbe costituire un’opportunità per promuovere un clima di fiducia considerando la partecipazione di nuovi leader della regione che dovranno prendere delle decisioni in seguito all’incontro.

L’Ambasciatore italiano attende inoltre la convalida dei progetti infrastrutturali a Trieste, in particolare di quelli nel settore dell’energia e dei trasporti, e ha aggiunto che il Business Forum di Trieste sarà dedicato alle piccole e medie imprese, in quanto spina dorsale della regione. Inoltre, verrà organizzato anche un seminario anti-corruzione. Commentando la proposta dei paesi dei Balcani occidentali di istituire un segretariato di camere di commercio, Manzo ha affermato che l’Italia è pienamente favorevole a tale idea e all’integrazione economica dei paesi balcanici.

(Blic, 30.05.2017)

http://www.blic.rs/vesti/politika/ditman-i-manco-o-samitu-lidera-zapadnog-balkana-u-trstu/pc04vcf

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top