Manojlović: “Vučić deve fare qualcosa sul litio e sul Kosovo per placare la comunità internazionale”.

Savo Manojlović, direttore della campagna del movimento Start-Change (in serbo Kreni-Pokreni), ha dichiarato che la questione dell’estrazione del litio in Serbia, così come quella del Kosovo, è qualcosa che il presidente serbo Aleksandar Vučić deve risolvere rapidamente come compensazione per la comunità internazionale che non farà troppo rumore per i brogli elettorali.

Manojlović ha dichiarato al settimanale NIN di ritenere che la dichiarazione dell’ambasciatore statunitense Christopher Hill, che sostiene personalmente l’estrazione del litio, sia un’interferenza diretta negli interessi della Serbia e “qualcosa che dovrebbe essere deciso dai cittadini e dagli esperti locali. Anche se i rispettivi Paesi hanno interessi opposti, c’è stato un alto grado di sincronizzazione tra le azioni degli ambasciatori russo e americano, e questo è stato chiaramente concordato”, ha detto.

Manojlović ricorda che un ambasciatore (russo) è uscito con l’informazione che i Paesi occidentali stavano orchestrando le proteste e che i cittadini dovrebbero sostenere Vučić e l’attuale governo, “pacificando così l’elettorato di destra”, mentre l’altro (Hill) consiglia agli elettori di “andare a casa e riposare”, pacificando così l’elettorato legato alla società civile.

Parlando della miniera di Bor, Manojlović ha detto che all’investitore (la società cinese Zijin) dovrebbe essere ordinato di aderire ai più alti standard ambientali e di proteggere i diritti dei lavoratori. “Ci sono tanti altri problemi in Serbia… Siamo pronti a partecipare ad altre lotte e ad aiutare altre persone a cambiare le loro comunità”, ha detto Manojlović.

(Novi Magazin, 01.02.2024)

https://novimagazin.rs/vesti/315138-manojlovic-vucic-pitanja-litijuma-i-kosova-mora-da-ispuni-da-bi-mu-medjunarodna-zajednica-progledala-kroz-prste-za-izbornu-kradju

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!