Sinisa Mali: “Investimenti per 350 milioni, lavoro per 5000 belgradesi”

“Per tutti noi è una grande notizia il fatto che è posata la prima pietra per la fabbrica “Mei Ta” a Baric, perchè si tratta della prima fabbrica che sarà costruita a Belgrado dal 2005″ ha detto il sindaco di Belgrado, Sinisa Mali.

Negli ultimi 11 anni, nessuna fabbrica è stata costruita a Belgrado. Questa sarà la prima. L’investimento ammonta a 60 milioni di euro e in futuro saranno assunte 1400 persone. Questo è solo una parte della zona franca “Belgrado”, l’altra sarà a Krnjaca, dove vorremmo lavorare per attrare il maggior numero possibile di investitori. Inoltre, collaboriamo con altre municipalità belgradesi che hanno i terreni inutilizzati per poter offrirli agli investitori. L’obiettivo di Belgrado, come quello del governo serbo è apertura di nuovi posti di lavoro”, ha detto Mali.

Dopo le inondazioni catastrofiche a Obrenovac, che sembrava una città senza futuro, abbiamo posato la prima pietra per la costruzione di nuova fabbrica il che rappresenta il conomamento del risanamento di questo municipio belgradese.

Il sindaco di Belgrado ha annunciato che gran numero di investimenti aspettano il capoluogo della Serbia.

“Il mese di aprile sarà incredibile quando si tratta degli investimenti a Belgrado. Si inizierà costruzione del centro commerciale a Visnjica, il retail park a Borca, il centro “Ikea”, il nuovo albergo “Hilton” e la nuovoa torre nell’interno del progetto “Belgrado sull’acqua”. Tutto incluso ammonta a 350 milioni di euro di investimenti solo ad aprile, mentre troveranno lavoro 5000 belgradesi. Questo dimostra che le cose migliorano e che Belgrado diventa il centro degli investimenti. Abbiamo addottato tutti i documenti e piani urbanistici ed abbiamo rilasciato permessi di costruzione per 400.000 metri quadrati in totale”, ha detto Mali.

Il Sindaco di Belgrado ha detto che il capoluogo del paese e la Serbia vogliono avere un mercato aperto e offrire forza di lavoro altamente qualificata che può rispondere alle richieste degli investitori. Nello stesso tempo, Mali ha evidenziato che lo sviluppo degli investimenti incentiva anche lo sviluppo della strategia di sistema di formazione dualistica, dove i giovani accanto alle lezioni nelle scuole potrebbero avere tirocinii pagati nelle aziende, il che sarà applicato proprio nella fabbrica “Mei Ta”.

(ekapija, 03.04.2016.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top