Mali: “Il budget per il 2021 prevede la crescita del tenore di vita e degli investimenti pubblici”

Il Ministro delle Finanze, Siniša Mali, ha affermato che i due pilastri principali del bilancio proposto per il 2021 sono l’innalzamento del tenore di vita dei cittadini e l’aumento degli investimenti pubblici, che contribuiscono maggiormente alla crescita del prodotto interno lordo (PIL).

Alla sessione del Comitato parlamentare della Serbia per le finanze, il bilancio della Repubblica e il controllo dei fondi pubblici di spesa, Sinisa Mali ha affermato che si prevede che gli investimenti pubblici totali nel prossimo anno ammonteranno a 330 miliardi di dinari, cioè il 5,5% del PIL.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Secondo la proposta del governo della Serbia, le entrate di bilancio nel 2021 saranno di 1.336,3 miliardi di dinari, le spese di 1.514,8 miliardi, quindi il deficit sarà di 178,5 miliardi, ovvero il 3% del PIL.

“Il budget è pianificato in base alla stima che la crescita del PIL sarà del 6%”.

Le pensioni saranno aumentate del 5,9% a gennaio e gli stipendi degli assistenti sanitaria del 5%, mentre in altri settori pubblici saranno aumentati del 3,5% e dell’1,5% da aprile.

“La pressione fiscale sui salari sarà ridotta dello 0,6%, mentre il salario minimo sarà più alto del 6,6%”, ha detto Mali.

Ha aggiunto che gli stipendi dei dipendenti dell’esercito saranno ulteriormente aumentati del 10% da aprile, aumentando i coefficienti per il calcolo degli stipendi, e questo non sarà un costo per il bilancio della Repubblica.

Il presidente del Consiglio fiscale, Pavle Petrović, ha sottolineato che a causa dell’incertezza del prossimo anno, causata dalla pandemia, il governo della Serbia avrebbe dovuto pianificare un deficit di bilancio minore.

“È possibile che la prevista crescita del PIL del 6% non venga raggiunta, quindi le entrate fiscali sarebbero inferiori, e quindi il deficit di bilancio più alto, il che farebbe sì che lo Stato debba prendere a prestito di più e il debito pubblico diventi superiore al 60%”.

Ha sottolineato che i salari nel settore pubblico nel 2020 e nel 2021 saranno cumulativamente più alti dell’11% in termini reali, mentre la crescita del PIL sarà del 5%.

“Sarebbe meglio che i 150 milioni di euro previsti per aumentare i salari nel settore pubblici andassero al settore privato, il quale riempie il bilancio”, ha detto Petrovic, aggiungendo che gli stipendi nel settore pubblico sono del 20% più alti degli stipendi nel settore privato.

Ha valutato che l’assistenza pianificata ad “Air Serbia” è giustificata, ma che era necessario ristrutturare tale compagnia e determinare con precisione la sua condizione finanziaria.

“Non si sa a quanto ammonterà l’aiuto di bilancio ad “Air Serbia”, ma la stima del Consiglio fiscale è che circa il 50% delle perdite della compagnia siano state causate dalla pandemia e il resto da cattivi affari”, ha detto Petrovic.

Secondo lui, senza sussidi da parte dello Stato, “Air Serbia” ha costantemente registrato perdite da 15 a 20 milioni di euro all’anno negli anni precedenti.

La governatrice della Banca nazionale di Serbia, Jorgovanka Tabaković, ha affermato che il prossimo anno sarà difficile avere una crescita del PIL del 6%, ma che non c’è dubbio che ci sarà una ripresa economica, stimolata dalla crescita della domanda e degli investimenti.

La stessa ha dichiarato che l’inflazione nel 2021 e negli anni successivi sarà intorno al 2%.

Rispondendo alle osservazioni del Consiglio fiscale sulla proposta di bilancio per il prossimo anno, il Ministro delle Finanze ha affermato che tutte le organizzazioni finanziarie internazionali stimano che la Serbia avrà il più alto tasso di crescita in Europa nel 2021, concludendo che, nonostante l’aumento dei salari e delle pensioni, la loro quota nel PIL sarà del 10,4%.

https://www.danas.rs/ekonomija/mali-u-budzetu-za-narednu-godinu-330-milijardi-dinara-samo-za-kapitalne-investicije/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Air Serbia, consiglio fiscale, debito pubblico, Sinisa Mali
Consiglio Fiscale: “Divorato il capitale: Air Serbia sull’orlo del fallimento”

sistema fiscale
Consiglio fiscale: “Il bilancio proposto per il 2021 dovrebbe essere più restrittivo”

Chiudi